Auto blu Russia: via le Mercedes per le Zil

Per tagliare sui costi delle auto blu, il presidente russo Dimitri Medvedev pensa di sostituire le limousine Mercedes con delle Zil

Auto blu Russia: via le Mercedes per le Zil

di Andrea Barbieri Carones

20 maggio 2010

Per tagliare sui costi delle auto blu, il presidente russo Dimitri Medvedev pensa di sostituire le limousine Mercedes con delle Zil

L’Italia non è il solo paese dove ci si è posti il problema dei costi delle auto blu: il presidente russo Dimitri Medvedev sta infatti studiando come tagliare i costi di questo comparto. Usare l’autobus? Inopportuno. Andare alla Duma in bicicletta? Impraticabile, visto che il “generale inverno” dura troppo a lungo.

Allora i consiglieri del capo del governo hanno consigliato di rimpiazzare le auto blu-limousine Mercedes colle vecchie auto della Zil, l’azienda russa fondata nel 1916 con l’obiettivo di costruire camion su licenza Fiat e poi trasformata in costruttore multi prodotto, che assemblò anche molte limousine per leader sovietici come Stalin.

Quest’ultimo, era l’unico che non si spostava a bordo di una Zil 41047, lunga 6 metri e 40 metri, con 8 cilindri e 315 CV che a fatica muovevano questo “pachiderma” da 5 tonnellate: preferiva una Zil del 1936, motore V8 5,7 litri. Un vero e proprio paracarro, tant’è che Stalin, amante delle quattro ruote, per la vita privata utilizzava una Cadillac o una Packard, poco proletarie ma decisamente più comode.[!BANNER]

Nel frattempo sono passate due guerre mondiali e il comunismo è caduto. Ma la Vodka e la fabbrica Zil continuano a esistere, al punto che quest’ultima fabbrica ben 20 auto ogni anno. Se la proposta del Medvedev andasse in porto, la produzione aziendale potrebbe anche raddoppiare.