Dacia The Swap: premiati i vincitori

In occasione della partita con la Juventus sono stati premiati i vincitori, che hanno potuto vivere una giornata da protagonisti alla Dacia Arena.

Dacia The Swap: premiati i vincitori

di Andrea Tomelleri

06 marzo 2017

In occasione della partita con la Juventus sono stati premiati i vincitori, che hanno potuto vivere una giornata da protagonisti alla Dacia Arena.

Come i calciatori, sono tanti i professionisti costretti a lavorare nel fine settimana, rinunciando alla possibilità di coltivare le proprie passioni., il calcio in primis. Perché allora non regalare una domenica libera ai lavoratori, permettendo loro di dedicarsi a ciò che più li entusiasma? Così nasce “Dacia The Swap”, letteralmente “lo scambio”, una iniziativa che ha permesso a sei professionisti di sostituire altrettanti calciatori dell’Udinese Calcio, di cui Dacia è main sponsor.

In occasione della partita Udinese-Juventus “lo scambio” si è concretizzato, regalando ai vincitori un’esperienza indimenticabile presso la Dacia Arena. Altri tre fortunati lavoratori sono stati invece sostituiti in un giorno infrasettimanale e hanno avuto la possibilità di prendere parte ad un allenamento della squadra.

L’iniziativa rappresenta la quarta edizione dei Dacia Sponsor Days, manifestazione nell’ambito della partnership tra Dacia ed Udinese Calcio, ed è stata quella che ha registrato la più alta partecipazione di pubblico. Sono stati infatti oltre 5.000 gli iscritti, giovani tra i 18 e i 40 anni, che hanno raccontato la propria storia di lavoro durante i fine settimana. I partecipanti provenivano da tutta Italia, andando quindi oltre l’appartenenza alla tifoseria locale, e ben il 25% era rappresentato da donne.

Difficile è stata la fase di selezione tra i tanti i lavoratori, che ha portato all’elezione dei sei vincitori. I primi tre – Emanuele, perito agrario impiegato come vignaiolo nel Friulano, Linda, cuoca e cameriera 26enne, e Rudy, artigiano edile – nella giornata di domenica sono scesi in campo con la propria divisa di lavoro realizzata per l’occasione in bianconero e hanno potuto assistere alla partita dalla panchina insieme ai giocatori. Durante l’intervallo, sui maxi schermi dell’innovativa Dacia Arena, è andato in scena un collegamento con i tre giocatori al lavoro, impegnati nella sostituzione.

Per quanto riguarda lo “swap” infrasettimanale, i vincitori – Nicola, pizzaiolo napoletano di 31 anni, Riccardo, impiegato in un attività ortofrutticola di Milano, e Mirco, che lavora per un’azienda di distribuzione automatica a Udine – sono stati sostituiti dai giocatori Silvan Widmer, Duvàn Zapata e Cyril Théréau. “E’ bello vedere come gli altri si guadagnano la vita, così apprezzi di più la professione che fai” ha commentato Zapata.