Aston Martin One-77: prodotto l’ultimo esemplare

Si chiude così il ciclo produttivo di una delle vetture più esclusive del mondo.

Aston Martin One-77: prodotto l’ultimo esemplare

Tutto su: Aston Martin

di Valerio Verdone

28 aprile 2012

Si chiude così il ciclo produttivo di una delle vetture più esclusive del mondo.

Solo 77 esemplari, non uno di più. E’ questo il numero di Aston Martin One-77 prodotte fino ad oggi in uno stabilimento costruito appositamente per questa hypercar britannica. Quando è stata realizzata, la crisi che iniziava a mordere i mercati l’aveva resa una scommessa, ma ora che tutte le auto sono state vendute si può dire che a Gaydon hanno giocato bene le loro carte.

Così l’ultima sportiva in serie limitata dell’Aston Martin è stata venduta per 1,5 milioni di euro, e adesso si appresta a moltiplicare il suo valore nel garage di qualche fortunato collezionista. Si tratta di un’auto straordinaria con un V12 aspirato da ben 760 CV, in grado di spingerla oltre i 350 km/h.

Ma non è solo questo a stupire, la One-77 è rifinita maniacalmente in ogni sua parte, è elegante, sportiva e rappresenta la massima espressione dell’ingegneria Aston Martin. Nessun’altra è uguale a lei ed è una leggenda come l’unicorno, avvistarne una è un evento rarissimo, ma possederla deve essere fantastico.