Aston Martin V12 Vantage: 700 CV e 333 esemplari già tutti venduti

Francesco Irace
18 Marzo 2022
V12 Vantage_05

Per chiudere in bellezza la tradizione del dodici cilindri a V, Aston Martin ha creato questa edizione limitata ultra-performante.

Per concludere la gloriosa era del V12, Aston Martin propone la V12 Vantage in serie limitata di 333 esemplari numerati, già tutti venduti (con consegne previste nel secondo trimestre 2022). Dunque, la vettura più piccola della gamma accoglie il 5.2 litri dodici cilindri biturbo, capace di erogare una potenza di 700 CV e 753 Nm di coppia, e tira fuori prestazioni da urlo: 320 km/h di velocità massima e accelerazione da 0 a 100 km/h in appena 3,4 secondi.

Dieta dimagrante

Tale risultato è stato raggiunto anche grazie all’utilizzo di materiali leggeri: paraurti anteriore, cofano, alette aerodinamiche e parafanghi anteriori sono in fibra di carbonio, mentre il paraurti posteriore e il baule sono in materiale composito. La dieta dimagrante ha riguardato anche la batteria e lo scarico (più leggero di 7,2 kg). Per un peso complessivo di 1.795 kg e un rapporto peso-potenza di 390 CV a tonnellata, oltre il 20% in più rispetto alla Vantage V8.

Ritoccate per dare il massimo

Quanto alla tecnica, la V12 Vantage è caratterizzata da un cambio automatico a 8 rapporti ZF, da un differenziale autobloccante posteriore e da sospensioni ottimizzate e irrigidite (del 50% davanti e del 40% dietro). Anche il telaio è stato irrigidito dell’8% in più rispetto alla Vantage standard. Completano il quadro l’impianto frenante carboceramico con dischi anteriori da 410 mm, cerchi in lega da 21” (più leggeri), sedili Performance in carbonio (in opzione) e un pacchetto aerodinamico all’avanguardia (204 kg di deportanza a 320 km/h).

Aston Martin V12 Vantage: immagini ufficiali

Seguici anche sui canali social

I Video di Motori.it

Aston Martin V12 Vantage: video e scheda tecnica

Annunci Usato

Ti potrebbe interessare anche

page-background