All’asta l’Aston Martin DB5 di George Harrison

In un’asta di Coys è stata venduta per oltre 400mila euro l’Aston Martin DB5 del 1965 appartenuta al “Beatle” George Harrison.

All’asta l’Aston Martin DB5 di George Harrison

Tutto su: Aston Martin

di Luca Gastaldi

12 dicembre 2011

In un’asta di Coys è stata venduta per oltre 400mila euro l’Aston Martin DB5 del 1965 appartenuta al “Beatle” George Harrison.

Non sappiamo se sia stato un fan dei Beatles o un semplice appassionato di auto storiche il fortunato – e ricco – acquirente che per 350mila sterline (oltre 400mila euro) si è aggiudicato l’Aston Martin DB5 che fu del musicista George Harrison. La vettura è stata battuta da Coys nel corso dell’asta organizzata alla Royal Horticultural Halls di Westminster, a Londra.

Questa particolare Aston Martin è stata costruita alla fine del 1964 e venduta a George Harrison nel gennaio 1965 attraverso il commerciante del Surrey Brydor Cars. Oggi, invece, appartiene ad un collezionista di Houston, in Texas, che se l’è aggiudicata a suon di rialzi fino superare le stime di oltre 175mila euro.

Recentemente la vettura era stata fotografata a Londra insieme alla modella Patti Boyd, moglie di Harrison quando il componente dei Beatles scorrazzava veloce sulla sua Aston Martin DB5.

La DB5 è stata costruita in poco più di mille esemplari, compresi un centinaio in versione cabrio. È spinta da un motore 6 cilindri in linea da 4 litri per 282 CV di potenza massima. Lo stile, invece, è tutto italiano perché la carrozzeria in alluminio è opera della carrozzeria milanese Touring.

Tra le altre automobili battute nella stessa asta di Coys c’erano una americana Cord 810 Phaeton appartenuta al chitarrista Jimmy Page (venduta a 80mila sterline) e una Mercedes-Benz 540 K della collezione Ecclestone (venduta a 864mila sterline).