Calendario Pirelli 2012: nudo italiano d’autore

Realizzato da un italiano, il Calendario Pirelli 2012 mescola in modo magico e coinvolgente il nudo d’autore con splendidi paesaggi naturalistici.

Calendario Pirelli 2012: nudo italiano d'autore

di Francesco Donnici

07 dicembre 2011

Realizzato da un italiano, il Calendario Pirelli 2012 mescola in modo magico e coinvolgente il nudo d’autore con splendidi paesaggi naturalistici.

Torna puntuale come ogni anno il Calendario Pirelli, oggetto di culto che dal 1964 mescola in modo sapiente il nudo d’autore a paesaggi quasi sempre naturalistici, avvalendosi del genio e dell’esperienza di fotografi di fama internazionale.

Presentato il 6 dicembre nel complesso The Armory a New York, l’edizione 2012 del Calendario Pirelli è stata affidata al genio italiano di Mario Sorrenti, primo fotografo del Bel Paese ad aver realizzato quello che è considerato il “must” dei calendari.

Sorrenti, nato a Napoli, ma trapiantato a New York, ha scelto come protagoniste del Calendario alcune delle più belle donne di tutto il globo. Nella lista di modelle che hanno posato per il fotografo italiano troviamo infatti Kate Moss, Isabeli Fontana, Natasha Poly, Saskia de Brauw, Lara Stone, Joan Small, Guinevere Van Seenus, Malgosia, Edita Vilkeviciute. Tra le muse di Sorrenti, spiccano anche alcune famose attrici come Milla Jovovich, Margareth Madè e Rinko Kikuchi.

Questa estasi di bellezza è stata immortalata nei magnifici paesaggi della Corsica, dove Sorrentini è riuscito a creare “un’intensa relazione tra il fotografo e la propria musa” che lo ha spinto ad un “forte dialogo estetico che conduce alla sublimazione della bellezza”.

Nell’opera del giovane fotografo, la bellezza delle donne si unisce a quella della natura, trasformandosi in un vero e proprio prolungamento di essa. Elementi naturali come il mare, le rocce e gli scogli si trasformano in una perfetta scenografia che sembra nata appositamente per esaltare ed esprimere al meglio la bellezza femminile.