Citroen DS3 Cabrio Racing Concept

La recente variante cabrio della compatta francese declinata in versione “Racing” darà un emozionante assaggio delle sue doti al Festival di Goodwood.

Citroen DS3 Cabrio Racing Concept

Tutto su: DS DS 3

di Francesco Donnici

12 luglio 2013

La recente variante cabrio della compatta francese declinata in versione “Racing” darà un emozionante assaggio delle sue doti al Festival di Goodwood.

Citroen ha rilasciato le prime immagini ufficiali della  DS3 Cabrio Racing Concept, prototipo che arricchisce la recente variante scoperta del modello francese dei connotati sportivi dell’accattivante DS3 Racing, realizzata in tiratura limitata dal Costruttore d’oltralpe. La DS3 Cabrio Racing Concept darà un assaggio delle sue doti del suo propulsore 1.6 litri THP da oltre 200 CV, in occasione del celebre Festival of Speed di Goodwood, prima di essere presentata in forma ufficiale al Salone di Francoforte 2013, fissato per il prossimo settembre.

>> Guarda le immagini ufficiali della Citroen DS3 Cabrio Racing Concept

Estetica: grintosa e sexy

Anche se si tratta di una concept car, questa speciale DS3 sembra già pronta per la produzione in serie: esteticamente la vettura sfoggia una grintosa livrea di colore grigio opaco battezzata Moondark, abbinata a numerosi dettagli Black Chrome e alle calotte degli specchietti in argento, mentre le due bande verticali applicate sulle fiancate e lo splitter anteriore sono stati esaltati dal colore rosso Carmin. Quest’ultima tonalità è stata utilizzata anche per alcuni dettagli degli splendidi cerchi in lega in nero lucido da 19 pollici, tra cui i coprimozzi e le pinze dei freni, mentre il resto del kit aerodinamico è stato realizzato in preziosa fibra di carbonio.  

Interni: sportiva in ogni dettaglio

Il carattere corsaiolo di questa compatta cabriolet viene ricalcato anche nel suo abitacolo, dove troviamo gli speciali sedili sportivi ad alto contenimento dotati di poggiatesta integrati, rivestimenti in pelle [glossario:nappa] e Alcantara ed impreziositi ulteriormente dal guscio posteriore e dalle cuciture in contrasto di colore rosso, in modo da richiamare l’accostamento cromatico degli esterni. Plancia, volante sportivo, tunnel centrale e pannelli porta sfoggiano invece inserti in “carbon look“, mentre non mancano alcuni speciali “vezzi”, come ad esempio il seggiolino posteriore dedicato ai piccoli passeggeri che riprende le forme degli altri sedili sportivi.

Meccanica: 207 CV scalpitanti

Come anticipato in precedenza, il cuore sportivo di questa vettura è rappresentato dal compatto e potente quattro cilindri a benzina sovralimentato 1.6 litri THP, in grado di sviluppare una potenza di 207 CV e una coppia massima pari a 275 Nm. Anche se non sono stati comunicati i dati ufficiali relativi alle prestazioni di questa vettura, non è difficile immaginare performance del tutto simili alla sorella dotata di tetto chiuso, riassumibili in un’accelerazione da 0 a 100 km/h effettuata in 6,5 secondi e in una velocità di punta pari a 235 km/h.