Volkswagen E-Bugster: il Maggiolino elettrico

Volkswagen E-Bugster è la concept car 100% elettrica su base Maggiolino che verrà svelata al Salone di Detroit.

Volkswagen E-Bugster: il Maggiolino elettrico

di Luca Gastaldi

10 gennaio 2012

Volkswagen E-Bugster è la concept car 100% elettrica su base Maggiolino che verrà svelata al Salone di Detroit.

Si chiama Volkswagen E-Bugster la concept car presentata a Detroit come versione 100% elettrica del nuovo Maggiolino. Questa particolare due posti prosegue la tematica sportiva del Maggiolino ma in chiave emissioni zero. Un motore elettrico da 85 kWh, infatti, è capace di far scorrazzare la E-Bugster per oltre 170 km e di farla accelerare da 0 a 100 km/h in 10,9 secondi. Le batterie agli ioni di litio hanno una capacità di 28,3 kWh. La loro completa ricarica può avvenire in soli 35 minuti.

Questa carica rapida è resa possibile grazie al nuovo Combined Charging System, sviluppato in collaborazione con Audi, Bmw, Daimler, Porsche, Ford e General Motors. Tale sistema avviene tramite presa di corrente monofase AC (120 Volt in USA e 230 Volt in Europa) oppure l’ultra rapida DC in apposite colonnine.

Oltre alla ricarica con sistema plug-in, la Volkswagen E-Bugster provvede a ricaricarsi quando il guidatore rilascia il pedale dell’acceleratore e l’energia cinetica della vettura viene trasformata in elettricità e stoccata nelle batterie. Lo stesso avviene ogni volta che si preme sul pedale del freno. Queste ricariche istantanee vengono illustrate al guidatore mediante un indicatore sul pannello strumenti.

L’E-Bugster è lungo come il Maggiolino normale (4,278 metri) ma è più largo di 30 mm arrivando a 1,838 metri. Il nuovo tetto di questa concept è invece più basso di circa 90 mm, portando l’altezza complessiva a 1,4 metri.

Anche i paraurti anteriore e posteriore sono modificati. Nel frontale ospitano luci diurne a LED laterali a C che sembrano contenere l’ampia presa d’aria. Uno schema che si ripete al retrotreno, dove al posto dei LED ci sono i catarifrangenti rossi. Dalle basse fiancate spiccano invece i cerchi in lega da 20″ con pneumatici 235/35.

All’interno trovano posto due sedili sportivi anatomici separati dalla consolle centrale. Sulle porte ci sono maniglie in alluminio, stesso materiale usato per le guide delle cinture di sicurezza.

Con l’accensione della E-Bugster, nell’abitacolo si diffonde una tecnologica luce bianca che vira lentamente al blu. Questa parte dagli strumenti per passare poi in una piccola striscia che corre sulle portiere e intorno alle bocchette di aerazione.

Non ci sono ancora voti.
Attendere prego...