Mercedes Classe E: in Usa problemi all’airbag

L’ente Usa NHTSA che si occupa della sicurezza ha avviato un’indagine per verificare i problemi all’airbag di 100.000 Mercedes Classe E

Mercedes Classe E: in Usa problemi all'airbag

Tutto su: Mercedes-Benz Classe E

di Andrea Barbieri Carones

21 maggio 2010

L’ente Usa NHTSA che si occupa della sicurezza ha avviato un’indagine per verificare i problemi all’airbag di 100.000 Mercedes Classe E

Problemi negli Stati Uniti per la Mercedes Classe E: la National Highway Traffic Safety Administration (NHTSA), l’organismo federale che si occupa della sicurezza stradale, ha infatti avviato un’indagine sul funzionamento degli airbag di circa 100.000 unità vendute oltreoceano tra il 2005 e il 2006.

Per ora non si parla di richiamo, ma solo di un controllo, dopo le vicende che hanno interessato milioni di auto Toyota. L’organismo vuole solo vederci chiaro anche perché sono giunti 4 reclami che riguardano la colonna dello sterzo che potrebbe impedire il gonfiamento degli airbag in caso di collisione frontale. Più in dettaglio, i cablaggi di collegamento fra le centraline e il volante sarebbero troppo corti, rendendo quindi impossibile l’impulso per l’attivazione.[!BANNER]

Intanto Robert Moran, portavoce Mercedes presso il quartier generale di Montvale, nel New Jersey, non ha rilasciato dichiarazioni. Della questione potrebbe interessarsi anche il Congresso di Washington che è diventato molto sensibile alla sicurezza sulle auto, proprio in seguito ai già citati problemi riscontrati sulle Toyota. Fino a oggi, comunque, non si registrano feriti in seguito a questo possibile problema.