Lotus: le vendite non decollano

La Lotus continuerà a sfornare nuovi prodotti con un obiettivo preciso: incrementare le vendite.

Lotus: le vendite non decollano

Tutto su: Lotus

di Valerio Verdone

11 ottobre 2011

La Lotus continuerà a sfornare nuovi prodotti con un obiettivo preciso: incrementare le vendite.

La Lotus è una Casa automobilistica carica di storia, capace di mettere sul mercato auto uniche, capaci di passare alla storia. Tuttavia le vendite non soddisfano i vertici del marchio, per cui è necessario un piano che consenta di incrementare le vendite e di guadagnare quote di mercato. Lo dimostra la situazione inglese, dove dal 2010 al 2011 le vendite sono diminuite del 24%.

Per questo Karl-Heinz Kalbfell, uomo di fiducia del CEO Dany Bahar, vuole migliorare il settore vendite, e sostiene che i prodotti non sono conosciuti come dovrebbero dai potenziali acquirenti. Un aspetto sul quale la Casa inglese è intenzionata a lavorare molto visto che stanno per arrivare nuovi modelli dalle grandi performance.

La nuova Exige S, con il suo strepitoso rapporto peso/potenza, 350 CV per 1080 kg, e la cattivissima Evora in versione GTE da 440 CV, hanno il compito di rendere ancora più ampia la gamma in attesa della nuova Esprit che si porrà al vertice delle vetture Lotus. Nel frattempo, gli uomini della Lotus hanno individuato tra le priorità da perseguire, un servizio post-vendita più efficiente e una maggiore capacità far percepire le potenzialità dei propri modelli.