Arrinera Venocara, supercar made in Polonia

Si chiama Arniera Venocara, la prima supercar polacca della storia, realizzata con l'aiuto di Lee Noble e chiaramente ispirata alle Lamborghini

Arrinera Venocara

Altre foto »

E' stata presentata in questi giorni in un evento ufficiale la Venocara, prima supercar della storia con passaporto polacco, realizzata dal piccolo costruttore Arrinera Automotive che ha realizzato una vettura estrema avvalendosi della consulenza tecnica del poliedrico Lee Noble, fondatore della Casa inglese Noble Automotive Ltd e padre di alcuni bolidi come la Perana Z-One realizzata in collaborazione con Zagato.

Dopo averla ammirata in alcuni rendering, finalmente la sportiva polacca viene mostrata nella sua forma definitiva che ricorda molto da vicino alcuni tratti della Lamborghini Murcielago. La Venocara infatti adotta numerose soluzioni estetiche della supercar italiana, in particolare il muso molto corto della vettura, condito da tagli netti e spigoli vivi e infine le grandi porte che si aprano verso l'alto,altro segno distintivo delle vetture estreme del Costruttore di Sant'Agata bolognese.  

Particolare attenzione è stata posta al lusso e alla sportività che caratterizza l'abitacolo di chiara fattura artigianale. Plancia, sedili sportivi con cinture a quattro punti e i rivestimenti delle portiere sono interamente realizzati in pelle, alluminio e fibra di carbonio, mentre nella parte superiore della consolle centrale è stato installato un grande schermo multimediale capace di visualizzare persone,animale ed oggetti durante le ore notturne mediante uno speciale dispositivo ad infrarossi.

La Venocar sfrutta una sofisticata e leggera scocca realizzata in fibra di carbonio e kevlar. Il corpo vettura poggia su quattro cerchi in lega da 19 pollici per l'asse anteriore e da 20 pollici e per quello posteriore da cui si intravedono i dischi freni realizzati in materiale carboceramico.

La vettura nord europea sfrutta il potentissimo V8 da 6.2 litri, sovralimentato mediante un compressore volumetrico, preso in prestito dalla potente Chevrolet Corvette ZR-1, capace di sprigionare 640 CV e 820 Nm di coppia massima. Anche se il costruttore non ha rilasciato le prestazioni ufficiali, è facile immaginare accelerazioni nell'ordine dei 3-4 secondi e una velocità massima molto elevata, garantita dall'abbondante cavalleria e dal peso della vettura molto ridotto.

La commercializzazione della Arrinera Venocara è stata fissata per la fine del 2012, quando la prima sportiva polacca della storia debutterà sui mercati di Europa, Cina, Medio Oriente e Nord America. Il prezzo della vettura non è ancora stato comunicato, ma si preannuncia in linea con i contenuti tecnici della vettura che se raggiungerà il successo sperato potrebbe essere prodotta anche in una variante spyder.

Se vuoi aggiornamenti su ARRINERA VENOCARA, SUPERCAR MADE IN POLONIA inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Francesco Donnici | 13 giugno 2011

Vedi anche

Porsche 911 GT3 MY 2017: ancora più estrema con 500 CV

Porsche 911 GT3 MY 2017: ancora più estrema con 500 CV

Autenticamente Porsche, la nuova 911 GT3 2017 rappresenta il vertice della gamma high performance 991. Ecco tutti i dettagli.

Hyundai Kona: nuovo teaser del Suv compatto

Hyundai Kona: nuovo teaser del Suv compatto

La inedita Sport Utility compatta verrà allestita sulla piattaforma dell’attuale i20; sarà anche 4x4, ma la gamma dei motori resta top secret.

Skoda Koroq: svelato il nome del nuovo SUV compatto

Skoda Koroq: svelato il nome del nuovo SUV compatto

Un misterioso teaser ufficiale svela il nome del futuro SUV compatto della Casa ceca battezzato Skoda Koroq.