Ford Fiesta ST: a scuola dalla Focus

La futura Ford Fiesta ST debutterà sul mercato nel 2012, forte di una estetica “racing” e di un potente propulsore turbo da 200 CV.

Ford Fiesta ST: a scuola dalla Focus

di Francesco Donnici

27 maggio 2011

La futura Ford Fiesta ST debutterà sul mercato nel 2012, forte di una estetica “racing” e di un potente propulsore turbo da 200 CV.

Presto l’Opel Corsa OPC, la Renault Clio RS e le altre piccole sportive dovranno prepararsi ad affrontare la “piccante” Ford Fiesta ST (Sport Technology), versione “racing” dell’utilitaria dell’Ovale Blu, attesa sui mercati internazionali entro il prossimo anno.

La prima immagine diramata in rete mostra un rendering della più sportiva delle Ford Fiesta, chiaramente ispirata nell’estetica – a partire dal color oro della livrea – alla sorella maggiore Focus ST, attesa anche lei nel 2012. Esteticamente la parte che colpisce immediatamente lo sguardo è sicuramente la grande bocca dalla forma trapezoidale posizionata al centro del paraurti della vettura e caratterizzata da una griglia a nido d’ape. Nella parte bassa del fascione paraurti troviamo lo splitter aerodinamico che incorpora una griglia con listelli cromati posizionata tra i due fari fendinebbia dalla forma circolare.

La vista laterale non rinuncia alle minigonne e ai cerchi in lega color bronzo abbinati a pneumatici ad alte prestazioni. Un discorso a parte merita la vista posteriore che guadagna un enorme ala fissa che ricorda molto da vicino quella utilizzata sulla Ford Fiesta WRC utilizzata nel campionato del mondo di Rally. Gli interni ricalcheranno l’aggressività della carrozzeria con l’adozione di sedili sportivi ad alto contenimento realizzati dalla Recaro, dotati di cinture di sicurezza a quattro punti, mentre volante e pomello del cambio avranno un design specifico, così come la pedaliera sportiva realizzata in alluminio.

La futura Ford Fiesta ST dovrebbe bissare di almeno 50 CV la potenza offerta dalla precedente versione equipaggiata da un propulsore a benzina da 1.6 litri capace di 150 CV. I tecnici Ford hanno pensato bene di rendere questa nuova ST la Fiesta più potente mai prodotta equipaggiando il quattro cilindri 1.6 litri con il turbo compressore EcoBoost in modo da raggiungere quota 200 CV.

Anche se il costruttore non ha lasciato dati ufficiali in merito alle prestazione, è facile immaginare che la futura Focus ST possa bruciare lo scatto da 0 a 100 km/h in soli 6,5 secondi e raggiungere una velocità di punta tra i 220 e 230 km/h, tenendo conto dell’aerodinamica molto curata.

L’abbondante potenza sarà scaricata sulle ruote anteriori coadiuvate da un differenziale meccanico, mentre per quanto riguarda la trasmissione si opterà molto probabilmente per un classico manuale a sei marce al posto di un sofisticato doppia frizione che incrementerebbe troppo il prezzo finale della vettura.

La Fiesta ST verrà presentata in forma ufficiale al Salone di Ginevra 2012, per poi essere commercializzata a partire dalla prossima primavera, in concomitanza con il primo restyling della Ford Fiesta.