TVR: il ritorno nel 2019

Già partiti i preordini per 250 vetture con un assegno di 7.700 dollari

TVR: il ritorno nel 2019

di Valerio Verdone

21 marzo 2017

Già partiti i preordini per 250 vetture con un assegno di 7.700 dollari

La TVR sta per tornare e questa è senz’altro una bella notizia per tutti gli appassionati delle sportive inglesi. Dopo anni di oblio, ecco che il brand famoso per le sue vetture estreme e senza fronzoli è pronto per la tanto attesa rinascita.

Certo, rispetto a quando ha fatto perdere le sue tracce, la TVR dovrà recuperare su più fronti, essere al passo con i tempi, e aggiornarsi per competere con le supercar di oggi, sempre più controllate e connesse. Quindi sarà difficile attendersi le indomabili inglesi dei tempi d’oro, ma attenzione a non sottovalutare il potenziale di queste vetture.

Infatti, secondo i rumors, diffusi dai pochi, facoltosi, clienti a cui è stato svelato molto di più di quello che è stato diffuso sul web, il peso dovrebbe aggirarsi intorno ai 1.200 kg, mentre lo scatto da 0 a 100 km/h dovrebbe essere coperto in un tempo inferiore ai 4 secondi, e la velocità massima dovrebbe aggirarsi sui 280 km/h.

Numeri interessanti, ma non certo strepitosi come quelli delle TVR che furono, comunque, anche il motore dovrebbe essere alla vecchia maniera: un V8 Cosworth da circa 400 CV. Come avrete notato, abbiamo utilizzato spesso il condizionale, perché le notizie sono ancora acerbe, e perché crediamo che le potenzialità della TVR siano bel altre.

Così, anche il prezzo, che dovrebbe essere di circa 110.000 dollari, non è detto che non possa salire, ma una cosa è certa: 250 clienti l’hanno già pre-ordinata versando una caparra di 7.700 dollari. Non è molto, ma è già un primo passo verso la rinascita della TVR attesa per il 2019.

Per adesso, dobbiamo accontentarci di un teaser, di una bozza della vettura che verrà, chiaramente lontana dalla versione definitiva.

 

No votes yet.
Please wait...