Bristol Bullet: il rilancio con una nuova roadster

Un teaser anticipa l'immagine di Bullet, primo modello della rinascita del marchio Bristol. Motorizzata Bmw 4.0 V8 sarà prodotta all'inizio del 2017.

Dall'amministrazione controllata, al passaggio delle quote capitale nelle mani di un'azienda nell'orbita del Gruppo Frazer Nash, all'imminente annunciato rilancio che si concretizzerà con il debutto di un modello tutto nuovo. Ecco, in estrema sintesi, il riassunto degli ultimi cinque anni di Bristol, una delle ultime Casre costruttrici artigianali interamente "made in Great Britain" (l'altra è la Morgan) che dall'immediato dopoguerra ha costruito la propria fama su una mirata strategia di realizzazione di vetture costruite a mano, dalla raffinata ed esclusiva immagine che si rifà all'engineering aeronautico di Bristol Aeroplane Company, e "tirate" in non più di qualche decina di esemplari all'anno.

Adesso, per il marchio di Filton sembra davvero arrivato un "new deal": si tratta della inedita Bristol Bullet, ovvero la prima vettura che nei prossimi giorni sarà esposta all'interno dei riqualificati locali londinesi di Kensington High Street e a dieci anni dalla nascita del suo ultimo modello (in ordine di tempo), cioè la Fighter del 2006 equipaggiata con un V10 di origine Chrysler, in pratica l'unità motrice della Viper.

La Bristol Bullet viene svelata, in un assaggio di anteprima, attraverso un primo teaser rilasciato in queste ore. Una anticipazione "vedo - non vedo" di quello che sarà il modello scelto per il rilancio del marchio di oltremanica, che giunge a settant'anni esatti dalla sua fondazione.

Il teaser della roadster Bristol Bullet è una diretta evoluzione in chiave produttiva del "Project Pinnacle", cioè la concept svelata per la prima volta, nel 2014, al Concorso di Eleganza di hampton Court Palace e che successivamente era stata portata al Goodwood Festival of Speed dello scorso giugno.

L'esame del corpo vettura rivela (per quanto possibile) un profilo improntato a un certo gusto "old style" che non tradisce i classici stilemi del marchio britannico: una linea decisamente slanciata e allungata, ampio cofano motore, parabrezza molto inclinato, abitacolo quasi sul retrotreno e corto bagagliaio. Da segnalare il singolare profilo dei passaruota, anch'essi tipicamente Bristol.

Tra le novità sostanziali che saranno portate in dote dalla nuova Bullet (che sarà svelata martedì 26 luglio), una delle più importanti riguarda il materiale di realizzazione del telaio: non più una "classica" struttura in alluminio, quanto una nuova "base" in fibra di carbonio.

La motorizzazione sarà affidata, come nel lontano passato del marchio britannico, a una unità Bmw (ricordiamo che Bristol venne equipaggiata, nei primi quindici anni della sua esistenza, con i motori a sei cilindri in linea della Casa bavarese, e ciò prima che venisse scelta Chrysler per i modelli successivi al 1960). Si tratterà, nello specifico, del collaudato V8 da 4 litri che svilupperà una potenza nell'ordine di 400 CV.

La nuova lineup Bristol sarà costruita negli stabilimenti del Surrey; l'entrata in produzione è fissata per l'inizio del 2017. In un secondo momento, anticipano alcune indiscrezioni "catturate" in queste ore dal Web, arriverà anche una Gt a propulsione ibrida plug-in.

Se vuoi aggiornamenti su BRISTOL BULLET: IL RILANCIO CON UNA NUOVA ROADSTER inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Francesco Giorgi | 19 luglio 2016

Vedi anche

Nuova Skoda Kodiaq: in anteprima al Salone di Parigi

Nuova Skoda Kodiaq: in anteprima al Salone di Parigi

Presentata a inizio settembre, la nuova Suv "full size" di Skoda sarà svelata al pubblico all'imminente Mondial de l'Automobile.

Nuova Jeep Compass 2017, prime immagini e informazioni ufficiali

Nuova Jeep Compass 2017, prime immagini e informazioni ufficiali

Il nuovo SUV compatto di Casa Jeep verrà prodotto in Brasile e sarà distribuito in oltre 10 mercati internazionali.

DS al Salone di Parigi 2016, svelate tutte le novità

DS al Salone di Parigi 2016, svelate tutte le novità

Lo stand del marchio DS presente alla kermesse parigina racchiuderà i valori e lo spirito del marchio premium d’oltralpe.