Nuova Toyota Mirai: immagini ufficiali

Toyota svela immagini e caratteristiche tecniche della nuova Mirai, primo modello Toyota a idrogeno-ibrido, che in Europa vedremo dal 2016.

Toyota Mirai: immagini ufficiali

Altre foto »

Dopo le prime anticipazioni che avevamo pubblicato il mese scorso, Toyota Mirai (primo modello Toyota a idrogeno destinato alla produzione in serie) si mostra adesso nelle proprie caratteristiche tecniche e progettuali. Toyota Mirai, che si candida al ruolo di primo modello del colosso giapponese ad essere alimentato con un innovativo sistema che abbina l'impiego delle celle di combustibile (sviluppate, insieme ai serbatoi ad alta pressione per l'idrogeno, dalla stessa Toyota) alla tecnologia ibrida, si prepara al debutto nelle concessionarie giapponesi. In un secondo momento, la nuova Toyota Mirai arriverà negli Usa e in Europa, dove il debutto è previsto dopo l'estate 2015 su tre "mercati pilota": Gran Bretagna, Germania e Danimarca, mentre la diffusione negli altri Paesi europei (Italia compresa) si completerà a inizio 2017.

Il corpo vettura della nuova Toyota Mirai, a una prima occhiata, può apparire poco aggraziato, soprattutto in alcuni particolari che si notano all'anteriore; in realtà, indicano i tecnici Toyota, si tratta di soluzioni studiate per rispondere alle esigenze del sistema di propulsione idrogeno - ibrido. Questo si concretizza, ad esempio, nella progettazione della parte frontale della nuova Toyota Mirai, disegnata in modo da enfatizzare le due vistose griglie poste sul lato sinistro e sul lato destro del paraurti, il cui compito è di fornire ossigeno al sistema powertrain e provvederne al raffreddamento. Più convenzionale nelle sue linee nette è il resto del corpo vettura, creato - spiega una nota diramata da Toyota in queste ore - per evocare la forma fluente della goccia. Fra le soluzioni tecnologiche impostate all'esterno della nuova Toyota Mirai, le luci anteriori a Led. I cerchi in lega sono da 17". All'interno, l'abitacolo della nuova Toyota Mirai viene dominato dalla strumentazione collocata al centro, che contiene strumenti digitali e multi - informazione oltre a un display da 4.2" a cristalli liquidi; alcune funzioni di bordo, come il comando di riscaldamento sedili anteriori e la regolazione del clima, vengono gestite attraverso un "pannello" accessibile dallo schermo stesso.

Le caratteristiche salienti della nuova Toyota Mirai si trovano "sottopelle", vale a dire riguardo alla innovativa impostazione powertrain, che costituisce l'aspetto più interessante della vettura. Toyota Mirai, dotata di un propulsore ("Toyota FC Stack") che sviluppa una potenza di 155 CV abbinato a un'unità elettrica da 154 CV e 335 Nm di coppia massima alimentato da una batteria all'idruro di nickel - metallo, viene equipaggiata con un inedito sistema "Tfcs" (Toyota Fuel Cell System), che abbina la tecnologia a celle di combustibile con la propulsione ibrida e - spiegano i tecnici Toyota - presenta il vantaggio di fornire maggiore efficienza energetica rispetto ai "tradizionali" motori a combustione interna, unitamente allo stesso livello di autonomia e con tempi di rifornimento ultrarapidi: i dati dichiarati da Toyota indicano, a questo proposito, che per un "pieno" di idrogeno a una pressione di 700 bar nei due serbatoi da 60 litri all'anteriore e 62 litri al posteriore, è sufficiente una sosta di tre minuti. Inoltre, un nuovo convertitore compatto ad elevata efficienza ed alta capacità ha permesso di aumentare a 650V la tensione generata dal sistema powertrain "Toyota FC Stack": con l'aumento della tensione diminuiscono le dimensioni del motore elettrico e il numero delle celle di combustibile.

Il capitolo sicurezza (essenziale nelle vetture che impiegano idrogeno come alimentazione) presenta un esclusivo rivestimento a tre strati in materiale Composito per i due serbatoi, che sono stati studiati per garantire la massima resistenza in caso di urto; anche per questo, alcuni sensori rivelano l'eventuale minima fuoriuscita di idrogeno e, in questo caso, provvedono a chiudere le valvole. Inoltre, gli stessi serbatoi insieme alle celle di combustibile vengono protetti dagli urti attraverso strutture progettate ad hoc.

Riguardo alla dotazione di serie, la nuova Toyota Mirai viene equipaggiata con sistema "Pre - Collision", "Lane Departure Alert", "Drive Start Control" che evita partenze brusche o accelerazioni improvvise durante le fasi di cambio marcia, e il "Blind Spot Monitor".

Se vuoi aggiornamenti su TOYOTA inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Francesco Giorgi | 09 dicembre 2014

Altro su Toyota

Toyota, con la città di Vicenza per la mobilità sostenibile
Ecologiche

Toyota, con la città di Vicenza per la mobilità sostenibile

Vicenza ha inaugurato una serie di agevolazioni per le auto ibride e ha ricevuto due Auris Hybrid, in comodato d’uso per un periodo di sei mesi.

Toyota: siglata una nuova partnership con Uber
Aziendali

Toyota: siglata una nuova partnership con Uber

Toyota e Uber hanno firmato un memorandum d’intesa che getta le basi per una nuova e rivoluzionaria collaborazione.

Toyota, raggiunti 9 milioni di veicoli ibridi venduti nel mondo
Ecologiche

Toyota, raggiunti 9 milioni di veicoli ibridi venduti nel mondo

La Casa giapponese ha raggiunto l’incredibile traguardo di 9 milioni di veicoli ibridi distribuiti.