Range Rover e Range Rover Sport: tante novità in arrivo

Land Rover ha annunciato delle novità per Range Rover e Range Rover Sport, che potranno contare su nuovi sistemi elettronici e motori rivisti.

Land Rover Range Rover 2013: foto ufficiali

Altre foto »

Land Rover ha annunciato alcune novità per la gamma 2015 della Range Rover e della Range Rover Sport, che si preparano così ad accogliere nuovi sistemi elettronici di aiuto alla guida e rinnovati motori. 

Su Range Rover e Range Rover Sport arriverà il sistema All-Terrain Progress Control System (ATPC), una soluzione al debutto proprio su questi due modelli e molto utile nel fuori strada, in quanto consente al conducente di impostare (sia da fermo che in movimento) la velocità senza doversi preoccupare di tenerla sotto controllo per mezzo di acceleratore e freno. 

Il dispositivo elettronico, abbinabile alle motorizzazioni TDV6, SCV6 e V8 Supercharged, funziona per velocità comprese tra 1,8 km/h e 30 km/h, anche in retromarcia, e si occupa di gestire autonomamente accelerazione e frenata ottimizzando la trazione in ogni frangente.  

Sulle due fuoristrada sarà introdotto inoltre l'Head-Up Display (HUD), ovvero una tecnologia che proietta le informazioni più importanti direttamente sul parabrezza, consentendo al conducente di leggere i dati senza distogliere lo sguardo dalla strada. 

Il guidatore può preimpostare in anticipo quali dati devono essere proiettati, scegliendo di poter visualizzare la velocità di marcia, l'indicatore del rapporto del cambio, le informazioni del navigatore satellitare, le indicazioni del Traffic-Sign Recognition (il sistema di riconoscimento della segnaletica stradale) o quelle del regolatore elettronico della velocità di crociera. 

A livello motoristico le novità in arrivo su Range Rover e Range Rover Sport vedono i diesel TDV6 abbandonare il sistema a doppio turbo in favore di una turbina singola su cuscinetti che si aggiunge al nuovo sistema di ricircolo dei gas di scarico LPEGR (Low Pressure Exhaust Gas Recirculation), all'introduzione di una pompa dell'olio a doppio stadio e a inediti iniettori. 

Queste soluzioni hanno consentito ai progettisti Land Rover di confermare una potenza di 258 cavalli e una coppia di 600 Nm, migliorando i consumi dell'8% con una media di 6,9 litri ogni 100 chilometri, oltre a contenere le emissioni di CO2 in 182 grammi per chilometro.   

Le stesse novità riguardano anche le unità SDV6, con la differenza che in questo caso viene mantenuta la soluzione bi-turbo per portare la potenza a 306 cavalli e la coppia a 700 Nm (con un aumento rispettivo di 14 cavalli e 100 Nm), mentre i consumi scendono del 7% fino ad arrivare a 7 litri ogni 100 chilometri, per emissioni di 185 grammi per chilometro.   

Nuovi iniettori, pompa dell'olio a doppio stadio, una generale riduzione degli attriti con albero a camme rivisto e un nuovo termostato che aiuta a raggiungere in maniera più efficiente la temperatura ideale di funzionamento riguardano il motore benzina V6 Supercharged, che assicura una potenza di 340 cavalli e una coppia di 450 Nm insieme a un parallelo miglioramento dell'1,9% dei consumi. 

Le Range Rover e Range Rover Sport accoglieranno inoltre nella propria offerta il tetto panoramico in cristallo e le tinte Yulong White e Kaikoura Stone, con quest'ultima appannaggio esclusivamente della Sport.

Se vuoi aggiornamenti su LAND ROVER RANGE ROVER inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Giuseppe Cutrone | 06 novembre 2014

Altro su Land Rover Range Rover

Range Rover London Edition e Manhattan Edition by Overfinch
Tuning

Range Rover London Edition e Manhattan Edition by Overfinch

Una incredibile mole di lavoro e di scelta dei materiali che, secondo Overfinch, giustifica il prezzo: 250.000 sterline. Più della Bentayga.

Range Rover Coupé: il debutto nel 2018
Anteprime

Range Rover Coupé: il debutto nel 2018

Arriverà nel 2018 la nuova Range Rover Coupé, SUV dal taglio sportivo pensato per contrastare Bmw X6 e Mercedes GLE Coupé.

Land Rover si schiera contro i cloni cinesi
Curiosità

Land Rover si schiera contro i cloni cinesi

Il Costruttore britannico avrebbe intenzione di fare causa al Costruttore Jiangling Motor per aver clonato la Evoque.