Nissan Terrano, sul mercato a novembre

Basata sulla Dacia Duster, la nuova generazione del fuoristrada nipponico avrà finiture curate e una ricca dotazione di serie.

Nissan Terrano, sul mercato a novembre

Tutto su: Nissan

di Francesco Donnici

02 agosto 2013

Basata sulla Dacia Duster, la nuova generazione del fuoristrada nipponico avrà finiture curate e una ricca dotazione di serie.

Nissan ha fissato la presentazione del nuovo Terrano per il prossimo 20 agosto, in occasione di un evento dedicato che si terrà in India, mentre la produzione del modello avverrà nello stabilimento di Renault-Nissan situato a Oragadam, Chennai, sempre nello stato asiatico. La nuova generazione del Terrano, che riporta in auge il nome dell’apprezzato  fuoristrada della Casa nipponica prodotto dal 1986 al 1995, sarà costruito sulla base della Dacia Duster, l’ormai famoso 4×4 low cost appartenente all’orbita dell’Alleanza Renault-Nissan.

Anche se realizzati sulla medesima base, il Terrano e la Duster saranno due vetture ben distinte sia dal punto di vista del design che per quanto riguarda il prezzo, le finiture e la dotazione di serie offerta. Il Terrano sarà infatti caratterizzato dai classici stilemi del Costruttore nipponico, mentre le finiture risulteranno più curate e ricercate rispetto alla “cugina” Duster.

Al contrario della Duster, il Terrano sarà più propenso alla guida in fuoristrada, considerando che la vettura potrà essere acquistata esclusivamente con la trazione integrale, abbinata ad alcuni dispositivi tecnologici studiati per affrontare i fondi stradali più difficili. Sotto il cofano troveremo i compatti propulsori a benzina e diesel utilizzati dai modelli Renault-Nissan, come ad esempio il collaudato quattro cilindri a benzina da 1.6 litri e il parco diesel 1.5 litri dCi, declinato in più varianti di potenza.

Il nuovo Nissan Terrano verrà commercializzato a partire dal prossimo novembre, ad un prezzo di partenza che oscillerà intorno ai 16.500 euro, ovvero circa 1.500 euro in più rispetto alla Dacia Duster equipaggiata con la trazione integrale.