Nuova Maserati Ghibli: il debutto al Salone di Shanghai

Debutto anticipato per Maserati Ghibli, la baby Maserati che sfiderà le tedesche nel segmento E: anteprima mondiale al Salone di Shanghai.

Maserati baby Quattroporte: le foto spia

Altre foto »

La baby Maserati è in dirittura d'arrivo. La vedremo su strada verso la fine dell'anno (e aspettiamoci un prezzo d'acquisto a partire da circa 60 mila euro) con una motorizzazione a benzina e una turbodiesel - ma sotto il cofano potrebbe anche montare il V8 ereditato dalla Quattroporte - e trazione integrale Q4 a richiesta.

Questa, secondo le indiscrezioni che compaiono in queste ore sul Web, è la prima carta d'identità della Maserati Ghibli, la "piccola" del Tridente annunciata come modello di accesso alla gamma Maserati e, nelle intenzioni di Fiat - Chrysler, dichiarata rivale nel difficile segmento E delle berline premium di intonazione sportiva (Audi A6, BMW Serie 5, Jaguar XF, Mercedes Classe E): un settore finora tutto tedesco (o quasi).

Dopo le anticipazioni e le foto spia pubblicate nei mesi scorsi, oggi è il momento di prendere nota della première ufficiale della vettura: in anticipo sui tempi di presentazione previsti (si parlava del prossimo Salone di Francoforte), la Maserati Ghibli sarà esposta al pubblico già al Salone di Shanghai 2013, in programma dal 21 al 29 aprile.

>> Guarda le foto spia dell'imminente Maserati Ghibli

Il motivo di questa fretta nella delibera della vettura va visto negli ambiziosi piani di crescita Maserati, confermati nelle scorse settimane dall'amministratore delegato Fiat - Chrysler Sergio Marchionne. Entro la metà del decennio (vale a dire a breve - medio termine), Maserati conta di aumentare le proprie vendite annuali di 10 volte rispetto agli ultimi anni: questo vuol dire fino a 50.000 nuove unità all'anno.

Non a caso, gli stabilimenti ex Bertone di Grugliasco, inaugurati a fine gennaio dal presidente Fiat John Elkann e dallo stesso Marchionne, sono stati ribattezzati "Officine Maserati Grugliasco", in previsione di produrre fino a 13 - 15 mila Quattroporte all'anno, più i 25 mila esemplari di Ghibli quando le linee di montaggio opereranno a pieno regime.

Lo sviluppo di Ghibli è andato di pari passo con quello della recente Quattroporte 2013. In effetti, le foto - spia hanno indicato che, sotto la camuffatura, Ghibli evidenziava una certa somiglianza con la più grossa Quattroporte. La tendenza stilistica per Maserati Ghibli sarà dunque questa: linee simili, ma intonazione ancora più sportiva.

Quanto alla motorizzazione (è ancora presto per conoscere con esattezza le caratteristiche tecniche degli esemplari pre - serie che saranno esposti al Salone di Shanghai), ci si aspetta che monterà un piccolo V6 derivato dal V8 prodotto da Ferrari per la Quattroporte (e che dovrebbe anch'esso trovare posto sotto al cofano della Ghibli).

Una interessante novità deriva dall'adozione del 3.0 V6 Turbodiesel a turbina Twinscroll, iniezione diretta e valvole a doppia fasatura variabile continua, prodotto dall'italiana VM e che ha debuttato a bordo di Jeep Grand Cherokee e Lancia Thema: un turbodiesel che, opportunamente rivisitato nell'erogazione di potenza, dovrebbe sviluppare sui 300 CV.

Se vuoi aggiornamenti su MASERATI GHIBLI inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Francesco Giorgi | 14 febbraio 2013

Altro su Maserati Ghibli

Maserati Ghibli 2017: l
Ultimi arrivi

Maserati Ghibli 2017: l'eleganza non ha prezzo

La berlina del Tridente si evolve mantenendo intatto il suo charme. Prezzi da 68.803 euro.

Maserati Ghibli S Q4 2016: la prova su strada
Prove su strada

Maserati Ghibli S Q4 2016: la prova su strada

La berlina sportiva del Tridente coniuga la sicurezza delle 4 ruote motrici all’eleganza degli interni firmati Ermenegildo Zegna.

Maserati Ghibli by Novitec Tridente
Tuning

Maserati Ghibli by Novitec Tridente

Assetto, corpo vettura, motore: niente è stato risparmiato da Novitec Tridente. La "baby Maserati" affina il proprio appeal elegante e sportivo.