Grand Tour Maserati in Cina: 10.000 km attraverso l’intero Paese

Quattro itinerari ed un mega percorso (a forma di M”) sulle tracce delle più antiche civiltà cinesi: è il progetto Maserati che celebra 105 anni dalla sua nascita e 15 anni nel Paese del Dragone.

Anche se le performance di mercato messe da Maserati nel 2018 non hanno fatto registrare i risultati che i vertici Fca si attendevano, il “brand” è, dallo scorso febbraio, al centro di un deciso “giro di vite” al top management, avviato con il ritorno di Harald Wester alla guida del marchio del Tridente (del quale era già stato “numero uno” dal 2008 al 2016), con la riorganizzazione delle attività per i mercati nord America e con l’organizzazione della nuova Divisione Maserati Commercial con a capo l’ex-Ferrari Jean-Philippe Leloup. L’obiettivo che i “piani alti” Fiat-Chrysler Automobiles si pongono è un prossimo “new deal” per Maserati, chiamata ad una sostanziale evoluzione di gamma, i cui punti di forza saranno le nuove generazioni di Ghibli e del SUV Levante, sulla novità Alfieri (che vedremo in veste pronta per il debutto al Salone di Ginevra 2020) la quale conterà fra l’altro sull’attesa variante 100% elettrica; e su una gamma tutta nuova che si articolerà su diverse declinazioni elettrificate.

Maserati: Gran Tour per i quindici anni in Cina

Maserati, d’altro canto, tiene in primo piano l’importanza dei singoli mercati; come la sua presenza in Cina, dove negli ultimi quindici anni ha conosciuto una costante crescita (soltanto ultimamente rallentata, sebbene va detto che il calo delle vendite registrato dal 2018 all’ombra della Grande Muraglia abbia interessato diversi big player) ed è stata testimone del rapido sviluppo del Paese, oggi mercato-chiave per l’intera filiera automotive. Per il marchio del “Tridente”, ricco di 105 anni di storia dalla fondazione avvenuta a Bologna nel 1914, il presente 2019 indica dunque un doppio anniversario.

A celebrare entrambe le ricorrenze, lo scorso weekend ha preso il via da Shanghai il “Gran Tour Maserati in Cina”: un lungo itinerario culturale (il più articolato fra quelli proposti dal “brand” negli ultimi anni) che, in un mese, attraverserà l’intera Nazione. Il percorso, a forma di “M”, misura ben 10.000 km da est ad ovest, e si articola su quattro grandi vie, ad interessare tutto il Paese, dalle montagne della Cina orientale all’esplorazione verso le antiche città della regione montuosa di Taihang, alla visita agli affreschi lungo l’affascinante ed antichissima Via della Seta e nelle splendide regioni della Cina orientale.

Un mese con Ghibli, Quattroporte e Levante

Il Gran Tour Maserati in Cina vede come protagoniste Maserati Ghibli, Quattroporte ed il SUV Levante, valide testimonianze dello stile italiano senza tempo che rientra perfettamente nell’immagine Maserati. A questo proposito, è significativo ricordare il classico monogramma del “Tridente”, proiettato sull’edificio dello Shanghai International Port Group, nel complesso dello Shanghai Port International Cruise Terminal dove nelle fasi precedenti la partenza una celebrazione, organizzata come omaggio al ricco patrimonio culturale cinese, ha salutato il “via” al Tour.

Gran Tour Maserati in Cina: i quattro itinerari

Nel dettaglio, la prima parte del Gran Tour Maserati in Cina prende il via dal delta del fiume Yangtze, da cui la carovana Maserati muove alla volta della Riserva naturale di Wuyanling, le tortuose strade di Zhailiaoxi che conducono alle cime montuose e ai vari villaggi tipici. Gli equipaggi, indica Maserati, avranno l’opportunità di prendere parte ad alcuni programmi storici ma anche estetici come l’antica tecnica di stampa tipografica, totalmente immersi nello scenario tipico della Cina sud-orientale.

La seconda rotta interessa le antiche città lungo le montagne di Taihang, culla di alcune delle più antiche civiltà cinesi: un viaggio a ritroso di diverse migliaia di anni testimoniato dalle grotte di Yungang e di Longmen che offrono splendide immagini delle culture del nord del Wei e delle dinastie Tang e Song; e lungo le montagne rocciose e le grandiose vedute dell’Hanging Temple e della Pagoda in legno di Yingxian, la più alta pagoda interamente in legno del mondo.

Il terzo itinerario del Gran Tour Maserati in Cina celebra la Via della Seta (attraverso il suggestivo Corridoio di Hexi e la spettacolare conformazione della Danxia), la lunghissima tratta commerciale che già più di duemila anni fa rappresentò una prima solida liaison fra Europa ed Asia, e per secoli è stata testimone dello spirito pionieristico che pervase intere generazioni di viaggiatori e commercianti dei due Continenti

Quarta ed ultima sezione del Gran Tour Maserati in Cina, il percorso che congiunge Dunhuang a Chengdu immortala la cultura buddista e l’amore per la vita da essa promulgato da 15 secoli. Fra catene montuose di eccezionale altitudine e sorgenti di decine di corsi d’acqua, che verranno agevolmente attraversate dalla carovana Maserati grazie ai sofisticati sistemi di ausilio alla guida, e consentiranno agli equipaggi la possibilità di raggiungere l’Altopiano per esplorare montagne innevate, laghi sacri e guidare lungo l’estremità del “Tetto del Mondo”.

Nuova Maserati Levante GTS V8 Vedi tutte le immagini

I Video di Motori.it

Nuova Maserati Levante GranSport Q4

Altri contenuti