Fisker Surf al Salone di Francoforte

La nuova Surf unisce la versatilità di una shooting brake alle caratteristiche sportive ed ecocompatibili della Karma.

Stand Fisker - Francoforte 2011

Altre foto »

Fisker presenta al Salone di Francoforte la Surf, concept che anticipa il secondo modello della Casa californiana, divenuta famosa in tutto il mondo per aver realizzato la Karma, prima berlina sportiva elettrica con autonomia estesa (EREV). La seconda creatura di Henrik Fisker si presenta come un'evoluzione stilistica della Karma, a cui è stato applicato un'originale carrozzeria quattro porte di tipo "shooting brake" che ricorda la soluzione in termini di design utilizzata sulla recente Ferrari FF, anche se la sportiva del cavallino utilizza solo due portiere.

Carrozzeria shooting brake

Tra le peculiarità di questa vettura troviamo un abbondante capacità di carico pari a 360 litri, che diventano ben 820 abbattendo il divano posteriore. Questa soluzione rende la Surf particolarmente versatile, inoltre i passeggeri posteriori godono di maggiore spazio sopra la loro testa, mentre il pannello fotovoltaico installato sul tetto della vettura, incrementa la propria capacità da 120 a 133 watt e per la prima volta offre un certo grado di trasparenza in modo da rendere più luminoso l'intero abitacolo. L'unico neo della vettura viene riscontrato in un aumento del peso complessivo rispetto alla Karma, pari a 35 kg, che comunque risulta impercettibile nella guida di tutti i giorni.

Meccanica EREV per un'autonomia estesa

Meccanicamente la Fisker Surf ricalca le caratteristiche tecniche della berlina da cui deriva: il connubio di due motori elettrici capaci di sviluppare un totale di 403 CV e 1.330 Nm di coppia massima e da un propulsore a benzina 2.0 litri da 260 CV, studiato per ricaricare il pacco di batterie a litio ed offrire un'autonomia estesa fino a 500 km. Le uniche modifiche alla parte meccanica riguardano il sound del propulsore 2.0 litri a benzina, migliorato con un timbro più cupo.

Con il programma RESERVE diventa unica

Con il debutto della Surf, Fisker inaugurerà anche il nuovo programma di personalizzazione chiamato RESERVE, con cui sarà possibile rendere unica la propria vettura grazie ad un ampia scelta di nuovi accessori tra cui una nuova serie di cerchi in lega, inediti rivestimenti interni con finiture personalizzate ed altri numerosi accessori dedicati.

La Fisker Surf arriverà nelle concessionarie ufficiali del costruttore californiano a partire da luglio 2012, ad un prezzo che non dovrebbe superare la soglia dei 120.000 euro.

Se vuoi aggiornamenti su FISKER inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Francesco Donnici | 14 settembre 2011

Altro su Fisker

Fisker studia l
Ecologiche

Fisker studia l'auto elettrica con batterie al grafene

Dopo il fallimento del brand, Henrik Fisker, ex designer Bmw e Aston Martin, annuncia una inedita berlina premium elettrica dai contenuti hi-tech.

Henrik Fisker: una nuova supercar a Detroit 2016
Anteprime

Henrik Fisker: una nuova supercar a Detroit 2016

Avrà un motore aspirato e la carrozzeria in fibra di carbonio.

Fisker cambia nome in "Karma Automotive"
Curiosità

Fisker cambia nome in "Karma Automotive"

In attesa di un nuovo modello (una berlina che dovrebbe debuttare nel 2016), l'azienda californiana si ristruttura, a cominciare dal nome.