Opel GT X Experimental: un futuro dal carattere grintoso

Il SUV sportivo svelato in forma di concept anticipa la nuova filosofia costruttiva che caratterizzerà i futuri modelli Opel.

Opel GT X Experimental: un futuro dal carattere grintoso

di Redazione

22 Febbraio 2019

La Casa del Fulmine ci regala un interessante assaggio di quello che ci riserverà nel prossimo futuro svelando l’inedita concept battezzata Opel GT X Experimental. Il prototipo della Casa tedesca si presenta come un SUV compatto 100% elettrico che sfoggia forme grintose che strizzano l’occhio alle coupé. La GT X Experimental si fa portavoce della nuova filosofia Opel, anticipando il futuro dei modelli del costruttore teutonico che faranno parte del piano strategico PACE!, presentato nel novembre del 2017.

“Grazie al piano PACE! abbiamo una chiara idea di come creare un futuro di successo per Opel. Una forte identità di marca definita dai nostri valori (tedesco, accessibile, entusiasmante) riveste un ruolo fondamentale per tornare al successo in modo sostenibile” ha dichiarato il CEO di Opel Michael Lohscheller che ha aggiunto: “La nostra Brand Concept mostra come questi valori prenderanno vita nei prodotti futuri della Casa. I nostri ingegneri e designer hanno tradotto queste idee nella Opel GT X Experimental in modo brillante, una vettura che mostra chiaramente come Opel vede la mobilità del futuro.”

Il nuovo “stile Opel” – riassunto dai tre valori: tedesco, accessibile ed entusiasmante – si riflette nella nuova GT X Experimental, sottolineando così l’intenzione del marchio a restare legato all’espressione più moderna e positiva delle proprie radici tedesche. Lunga appena 4.063 millimetri, alta 1.528 mm e con un passo di 2.625 mm, la Opel GT X Experimental sfrutta un’architettura che fa della leggerezza il suo punto di forza, mentre la presenza dei cerchi in lega da 17 pollici che ad un primo sguardo sembrano molto più grandi, regalano il massimo il comfort su strada e un aspetto molto dinamico. Dal punto di vista meccanico, la vettura utilizza un powertrain 100% elettrico alimentato da una batteria agli ioni di litio di ultima generazione dalle forme compatte che conta su una capacità di 50 kWh con ricarica induttiva. La GT X Experimental può contare su una guida autonoma di Livello 3 che le permette di gestire praticamente tutti le funzioni legate alla guida su strada, anche se il pilota deve essere sempre in grado di reagire a una richiesta di intervento del computer di bordo.

Dal punto di vista estetico, questa concept car sfoggia proporzioni dal carattere sportivo che si fondono con superfici fluide capaci di accentuare la separazione grafica tra la zona superiore della vettura e quella inferiore. La parte bassa della concept sfoggia una livrea grigio chiaro mentre la zona superiore che comprende cofano, finestrini e tetto sono color blu notte tendente al nero. Le due zone risultano idealmente separate da un elemento giallo che percorre l’intero perimetro della vettura regalando una vista d’insieme davvero speciale. Questo schema cromatico richiama e nello stesso tempo aggiorna i tipici colori Opel (grigio-nero-giallo) con l’obiettivo di regalare un’aria di freschezza e modernità.

La vettura vanta inoltre numerosi elementi tipici delle showcar, come ad esempio la mancanza delle maniglie e degli specchietti laterali, questi ultimi sostituiti da microcamere, o ancora le portiere senza cornice, con quelle posteriori che si aprono contro vento. L’ambiente interno è molto minimale e si caratterizza per la presenza di forme pulite e lineari. Dietro il volante spicca il display dedicato alla strumentazione, mentre un lungo tunnel centrale divide i due sedili anteriori e gli altrettanti sedili posteriori. Particolarmente luminoso l’abitacolo grazie alla presenza del tetto panoramico. La presenza di diffusori amovibili installati sotto i poggiatesta permettono di apprezzare al meglio il suono ad alta definizione dell’impianto audio.

Tutto su: Opel