Nissan Micra 2011: obiettivo world car

La nuova Micra si presenta con un obiettivo ambizioso: piacere a tutti, pratica com'è. In Italia da novembre a partire da 10.950 euro

Nissan Micra Model Year 2011

Altre foto »

Debutta a novembre sul mercato Italiano la quarta generazione della Micra, il bestseller Nissan che a partire dal 1982 ha conquistato il cuore di oltre 5 milioni e mezzo di persone in tutto il mondo e di oltre 450.000 italiani. Nel 1992 sbarcò in Italia la seconda generazione che divenne in poco tempo il punto di riferimento nel segmento delle utilitarie, grazie ad una linea riuscita e a innovazioni tecniche come la gamma di motori 16 valvole, impensabili per le auto dalla cilindrata ridotta dei primi anni '90.

Nel 2003 la terza generazione invece si è presentata con un design originale, particolarmente apprezzato dal pubblico femminile, e con una dotazione di accessori riservata di solito ad auto di segmento superiore, ma non riuscì mai a lasciare il segno.

Ora, il design della nuova citycar risulta meno innovativo, ma più rassicurante. Infatti le forme arrotondate, il padiglione posteriore ad arco e le dimensioni compatte richiamano la prima generazione. L'obiettivo è di risultare piacevole e di adattarsi ad un uso polivalente, in modo da essere apprezzata da un pubblico vasto ed eterogeneo, visto che verrà venduta in oltre 160 paesi nel mondo e prodotta in Messico, Thailandia, Cina e India, insomma una vera worldcar.

La Micra usufruisce della nuova piattaforma V, in futuro utilizzata da più auto del marchio giapponese, che le ha permesso - pur rimanendo molto più compatta di altre rivali - di guadagnare 6 cm in lunghezza, arrivando così a 3,78 m. Il numero di posti omologati è 5, cosi come le porte. Questa configurazione sarà l'unica disponibile, visto che nemmeno in un secondo momento vedrà la luce una versione a 3 porte.

Declinabile negli allestimenti Visa, Comfort, Acenta e Tekna, la Micra, già nella versione entry level Visia, si segnala una dotazione di serie di tutto rispetto: controllo della stabilità, ABS, 6 airbag, poggiatesta posteriori,servosterzo elettrico, computer di bordo, telecomando per la chiusura porte, alzacristalli elettrici e chiusura centralizzata. La più interessante rimane però la versione Acenta che aggiunge il climatizzatore manuale, il regolatore di velocità, i retrovisori regolabili elettricamente, Il volante e il cambio rivestiti in pelle, il bracciolo e il sedile guida regolabile in altezza, i cerchi di lega da 15 pollici e l''impianto audio dotato di lettore CD Mp3 con ingresso Aux, quattro altoparlanti e connessione Bluetooth.

Se proprio si vuole esagerare bisogna optare per la versione Top chiamata Tekna che si distingue per il raffinato sistema di infotainment Nissan Connect comprensivo di schermo TFT da 5 pollici con navigatore GPS integrato.

Per quanto riguarda i motori, la compatta nipponica sarà disponibile con l'unità 3 cilindri 16 valvole da 1.2 litri con fasatura variabile (VTC) disponibile in versione aspirata da 80 CV e 110 Nm di coppia massima e sovralimentata a iniezione diretta, sul mercato dal 2011, da 86 CV e 142 Nm di coppia massima. Entrambe le motorizzazioni saranno disponibili con il cambio automatico a variazione continua (CVT), mentre per il momento non sono previste varianti diesel.

Il costruttore per la motorizzazione aspirata dichiara una velocità massima di 170 km/h e 13,7 secondi nel fatidico 0-100 km/h, mentre i consumi e le emissioni inquinanti sono pari a 5 l/100km nel ciclo combinato e 115 g/km di CO2 emessi nell'aria.

Anche se le consegne dovrebbero iniziare a novembre l'auto si può già ordinare in concessionaria a un prezzo di partenza di 10.950 euro per la versione di attacco Visia, per entrare in possesso della Comfort bisognerà spendere 12.250. L'interessante Acenta viene proposta invece a 14.200 euro e la versione di punta Tekna, tocca i 14.200 euro. Gli optional più interessanti da segnalare sono il cambio automatico CVT (1.000 euro), la vernice metallizzata (400 euro), il sistema multimediale Nissan Connect (500 euro) e il Parking Slot Measurement, che misura lo spazio nel parcheggio e suggerisce al guidatore se è sufficiente.

Se vuoi aggiornamenti su NISSAN MICRA inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Francesco Donnici | 10 settembre 2010

Altro su Nissan Micra

Nuova Nissan Micra: prezzi da 12.600 euro
Ultimi arrivi

Nuova Nissan Micra: prezzi da 12.600 euro

La nuova generazione della citycar giapponese debutta in Italia con prezzi che partono da 12.600 euro e raggiungono i 17.700 euro.

Nuova Nissan Micra: in anteprima al Motor Show 2016
Anteprime

Nuova Nissan Micra: in anteprima al Motor Show 2016

L’ultima generazione della citycar giapponese sarà ospitata presso lo stand del Car Of The Year al Padiglione 26, del Motor Show di Bologna

Nissan Micra: debutta la comproprietà digitale
Anteprime

Nissan Micra: debutta la comproprietà digitale

L'innovativo servizio offerto da Nissan si basa essenzialmente sui social network.