Nuova Mazda 3: prezzo da 17.400 euro

Dinamica nella linea e nella guida, la nuova Mazda 3 si rinnova per sfidare la Golf.

Mazda3 2014, nuove immagini ufficiali

Altre foto »

La nuova Mazda 3 è il terzo modello a vantare la tecnologia Skyactiv e l'innovativo design Kodo, affiancandosi alle apprezzate Mazda 6 e CX-5. Si tratta della terza generazione di un'auto che gli analisti di mercato definiscono una world car, capace di collezionare ben 136 premi nella sua carriera. Per questo l'aspettativa era alta, e la Casa di Hiroshima si impegnata molto per dare la luce ad un prodotto di qualità. Siamo venuti a Barcellona per testare la Mazda 3 2014 sulle tortuose strade spagnole dopo averla vista al Salone di Francoforte.

Estetica: dinamica e muscolosa

Il DNA del design Kodo, ovvero l'ispirazione tratta dalla natura e, in particolar modo dal mondo dei felini, è evidente già ad una prima occhiata: il frontale è aggressivo per via della grande calandra con estremità cromate che si prolungano nei fari anteriori; la fiancata mostra i muscoli grazie ai tagli che evidenziano i passaruota e alimentano in dinamismo della linea; il posteriore è di carattere per via dei gruppi ottici dal taglio originale, del piccolo lunotto e dello Spoiler che si trova al di sopra di esso. Una leggerezza visiva che si traduce anche in un risparmio di peso visto che alla bilancia risulta dimagrita di circa 70 kg rispetto al modello precedente.

Interni: evoluzione sportiva

L'abitacolo della nuova Mazda 3 è tutto nuovo, più largo (+30 mm) e più spazioso, con una libertà per le gambe dei passeggeri posteriori al vertice della categoria, ma allo stesso tempo così sportivo che sembra disegnato intorno ai passeggeri ed al guidatore. Si nota l'indole sportiva nel contagiri posto al centro della strumentazione e nel tachimetro digitale che si ritrova, insieme ad altre informazioni, sull'Active Driving Display. Nuova anche l'interfaccia HMI, che presenta uno schermo touchscreen a 7 pollici nell'estremità superiore della parte centrale della plancia e una manopola di controllo sul tunnel centrale. Consente di connettersi anche con l'internet radio Aha ed il software può essere aggiornato per rimanere sempre al passo con i tempi.

Alla guida: davvero divertente

Alla Mazda pensano che non è un reato divertirsi nella guida di tutti i giorni, e così hanno lavorato sodo per offrire una vettura comoda ma allo stesso tempo piacevole da guidare. Dobbiamo dire che le prime impressioni sono favorevoli: lo sterzo è consistente e preciso, il cambio manuale ha una leva corta e vanta una facilità d'innesto disarmante, mentre la trasmissione automatica consente di salire al rapporto superiore senza avvertire un gran calo di giri. Abbiamo guidato il 2.0 a benzina da 165 CV, silenzioso, dal tiro piacevole e dall'indole vivace vista la curva d'erogazione di coppia con i suoi 210 Nm erogati a 4.000 giri. Certo non sarà il motore più venduto in Italia, ma guidarlo è decisamente gratificante e invoglia a percorrere chilometri soprattutto quando la strada sale e diventa ricca di curve. Su questo terreno si esalta anche la 2.2 diesel da 150 CV che vanta una coppia robusta di 380 Nm a 1.800 giri. Si tratta di un motore potente e dalla spinta notevole che sulla nuova Mazda 3, dalla massa contenuta, fa davvero una bella figura. Privo d'esitazioni, pieno e piacevolmente grintoso, vanta consumi dichiarati interessanti come i 4,1 l/100 km della versione abbinata al cambio manuale a 6 rapporti. Notevole anche lo scatto da 0 a 100 km/h coperto in appena 8,1 secondi, un decimo in meno rispetto alla 2.0 benzina.

Fa il pieno di tecnologia

Grazie all'i-Activesense, la nuova Mazda 3 può contare su dispositivi che assistono durante la frase di frenata, contribuiscono a mantenere la giusta distanza dai veicoli che la precedono, segnalano quelli presenti nell'angolo morto dei retrovisori e avvisano quando l'auto sta per invadere un'altra corsia. Inoltre, l'i-Eloop accumula l'energia cinetica durante le decelerazioni trasmettendola ad un condensatore che l'utilizza per alimentare i sistemi di bordo e consente, per esempio, di far funzionare il climatizzatore durante le soste quando entra in funzione lo start&stop che alla Mazda chiamano i-Stop. Ma non è tutto, grazie all'Active Air Shutter la griglia inferiore del frontale si apre solamente quando il motore ha bisogno di aria per il raffreddamento, mentre rimane chiusa nelle altre situazioni di marcia migliorando l'aerodinamica.

Nuova Mazda 3: i prezzi

Chiamata a contrastare la Golf ed altre agguerrite avversarie nel combattuto segmento C, la nuova Mazda 3 2014, disponibile con le motorizzazioni 1.5 e 2.0 a benzina e 2.2 diesel ha un prezzo che parte dai 17.400 euro della versione da 1,5 litri a benzina nell'allestimento Essence e arriva ai 25.700 euro della 2.2 diesel nella variante Exceed. La 2.0, venduta esclusivamente nell'allestimento Exceed, ha un prezzo di 23.800 euro, lo stesso della 2.2 diesel nella variante Evolve. 

Se vuoi aggiornamenti su MAZDA MAZDA3 inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Valerio Verdone | 20 settembre 2013

Altro su Mazda Mazda3

Mazda3 2017, svelata la versione europea
Anteprime

Mazda3 2017, svelata la versione europea

La Mazda3 si aggiorna con un sapiente restyling che la farcisce di tecnologia e porta in dote il G-vectoring Control.

Mazda 3 1.5 Skyactiv-D Exceed: la prova su strada
Prove su strada

Mazda 3 1.5 Skyactiv-D Exceed: la prova su strada

Consumi ridotti con il downsizing per la compatta di Hiroshima

Mazda 3 Model Year 2017, debutta in Giappone
Anteprime

Mazda 3 Model Year 2017, debutta in Giappone

In Europa la vedremo a fine 2016: nel frattempo, Mazda anticipa i contenuti tecnici della rinnovata "media" che porta in dote il GVC.