Mercedes GLA 200 by Vath: crossover da 184 CV

Dalla Germania, il tuner Vath – specializzato nei modelli di Stoccarda – propone una GLA 200 con esclusivo chip e nuovo impianto di scarico racing.

Mercedes GLA 200 by Vath: crossover da 184 CV

di Francesco Giorgi

08 aprile 2015

Dalla Germania, il tuner Vath – specializzato nei modelli di Stoccarda – propone una GLA 200 con esclusivo chip e nuovo impianto di scarico racing.

Dalle “Stelle d’argento” d’epoca al tuning: è il singolare percorso intrapreso, negli anni, dalla factory tedesca Vath, che è riuscita a conquistarsi fama di elaboratore fra i preferiti dagli appassionati dei modelli della Stella a Tre punte. Gli esempi, in questo senso, non mancano: dalla Mercedes A45 Amg alla Slk, fino alla eterna Classe G, gran parte della produzione Mercedes è stata oggetto di attenzione da parte del tuner bavarese. In queste ore, Vath svela la propria ultima creazione, realizzata sulla recente Mercedes Gla, il crossover compatto di intonazione sportiva che Mercedes ha portato al debutto nel 2013.

La versione di Mercedes Gla scelta da Vath per l’elaborazione è la Gla 200, che di serie viene equipaggiata con il 4 cilindri da 1,6 litri a benzina, in grado di sviluppare una potenza di 56 CV e 250 Nm di coppia massima, per una velocità di 215 km/h e lo 0-100 km/h in 8,9 secondi: valori discreti, tuttavia suscettibili di poter essere ulteriormente affinati. Per questo, Vath ha sviluppato uno specifico chip plug-and-play per la centralina, ribattezzato “V20“, da abbinare a un nuovo impianto di scarico in acciaio inox formato da un nuovo centrale con catalizzatore sportivo a 200 celle e nuovi terminali (anch’essi in acciaio inox) da 110×90 mm, dotati di elettrovalvola per il controllo del sound di uscita e del flusso dei gas di scarico. Così preparato dall’elaborazione Vath, il 1.6 a benzina di Mercedes Gla 200 sviluppa – secondo i tecnici della factory bavarese – una potenza di 184 CV e 310 Nm di coppia massima (in valori percentuali, l’aumento di “cavalleria” risulta del 20% circa, mentre la coppia è salita del 25%). I valori prestazionali di Mercedes 200 Gla by Vath non sono stati comunicati, ma è facile supporre che la velocità massima sia adesso nell’ordine di 225 km/h circa, e l’accelerazione 0 – 100 km/h risulti sugli 8,2 – 8,5 secondi.

L’elaborazione powertrain non è l’unica modifica operata da Vath su Mercedes Gla 200: per assecondare al meglio la preparazione, la factory tedesca è intervenuta anche nell’impianto frenante, che ora monta un kit di tubi flessibili in acciaio e il liquido “racing” Castrol Srf. Per contro, il corpo vettura è rimasto sostanzialmente invariato, se si esclude un moderato bodykit che comprende il paraurti anteriore dotato di prese d’aria laterali di maggiori dimensioni, nuove bandelle laterali sottoporta e, al posteriore, un paraurti con inedite feritoie verticali e uno [glossario:spoiler] superiore al portellone. I cerchi di serie vengono sostituiti con un set di ruote realizzate dalla stessa Vath, nelle misure 8.5×18 all’anteriore e 9.5×18 al posteriore.

Per concludere, un occhio ai prezzi dei componenti proposti da Vath per Mercedes Gla 200: il chip “V20” viene messo in vendita a 850 euro (Iva esclusa), il centrale dell’impianto di scarico con [glossario:catalizzatore] “racing” costa 1.690 euro, i terminali con elettrovalvola 2.890 euro; il kit tubi aeronautici dell’impianto frenante viene proposto a 390 euro, mentre i cerchi da 18″ costano 420 euro (anteriori) e 444 euro (posteriori).