Suzuki SX4 S-Cross 1.4 Boosterjet 4WD: la prova su strada

Più leggera e potente della diesel offre prestazioni brillanti e tanta sicurezza grazie alla trazione integrale.

Suzuki SX4 S-Cross 1.4 Boosterjet 4WD: la prova su strada

Tutto su: Suzuki SX4 S-Cross

Suzuki SX4 S-Cross 1.4 Boosterjet 4WD Cool

Design

7

Comfort

8

Prestazioni

8

Consumi

8

Prezzo

7.5

VOTO Motori.it: 7.7

Pro

Motore, prestazioni, guida, consumi

Contro

Alcune plastiche interne migliorabili

di Valerio Verdone

30 novembre 2017

La Suzuki SX4 S-Cross si è rifatta il trucco, soprattutto nel frontale e adesso è ancora più concorrenziale in una categoria difficile e ambita come quella dei SUV compatti. L’abbiamo provata con il motore 1.4 benzina sovralimentato in abbinamento alla trazione integrale che offre prestazioni interessanti in tutta sicurezza.

Esterni: facelift al frontale

L’estetica della Suzuki SX4 S-Cross è stata rinnovata puntando tutto sul frontale, perché per il resto le proporzioni e le linee generali sono quelle conosciute. Insomma, la vettura giapponese ci mette la faccia e lo fa con una grande calandra cromata, più importante, circondata da gruppi ottici rivisti ed originali, e che diventa il prolungamento ideale di un cofano tormentato. Non mancano le protezioni nella parte bassa della vettura ed uno spoiler posteriore che sottolinea le sue velleità sportive. Lunga 4,30 metri, si adatta anche alla guida cittadina ma offre lo spazio ideale per i viaggi.

Interni: non le manca nulla

Entrare nell’abitacolo della SX4 S-Cross è un’esperienza piacevole perché tutto è al posto giusto: strumentazione chiara e immediata nella lettura, grande schermo dell’infotainment diviso in quattro parti a seconda delle voci, e climatizzatore posizionato davanti alla leva del cambio. Non mancano vani svuota tasche, dei tocchi silver per ravvivare l’insieme, e delle plastiche più morbide nella parte centrale della plancia. Certo, ci sono ancora superfici piuttosto rigide ma la qualità degli accoppiamenti è sempre alta e si nota una certa cura nel dettaglio. È un’auto fatta per durare, che bada molto alla sostanza ed offre tanto spazio sia davanti che dietro. Il bagagliaio offre una capacità di carico di 430 litri, ma può arrivare anche a 1.269 litri abbattendo il divano posteriore.

Al volante: divertente anche sullo sterrato

La guida della SX4 S-Cross con il 1.4 turbo benzina è sorprendete, perché se già la 1.6 diesel prima generazione mi aveva soddisfatto, quest’ultima mi ha conquistato. Merito di un motore perfettamente abbinato al cambio manuale a 6 rapporti, della frizione leggera che non affatica neanche in città e di un equilibrio generale notevole. E’ un’auto a baricentro alto ma si guida come una berlina, perché lo sterzo è diretto e leggero, la tenuta importante e le reazioni sono sempre prevedibile. Il fatto è che anche sul bagnato tutto fila liscio con la trazione integrale ALLGRIP che offre quattro modalità da selezionare, compresa quella denominata Sport e la più specialistica Lock quando si guida in condizioni difficili. Fango e sterrato non l’hanno affatto spaventata, l’auto è stata sempre irreprensibile offrendo una certa libertà di utilizzo che le consente di essere guidata a 360°. Non è un fuoristrada vero e proprio ma per un automobilista convenzionale offre la possibilità di spingersi oltre il semplice sterrato. Dulcis in fundo il consumo: ho percorso tranquillamente 15 km/l godendomi il tiro del 1.4 turbo da 140 CV che la spinge fino a 200 km/h accelerando da 0 a 100 km/h in 10,2 secondi.

Prezzo: da 24.490 euro

Il prezzo di questo SUV tuttofare è di 24.490 euro che comprende, di serie, i fari full led, i cerchi in lega da 17 pollici, il climatizzatore automatico bi-zona, la telecamera posteriore ed il MirrorLink.