Renault Clio Ph2 1.5 dCi 90 CV EDC Energy Intens: la prova su strada

Restyling di sostanza per l’utilitaria della Losanga che diventa ancora più accattivante e confortevole grazie anche all'efficiente cambio EDC.

Renault Clio 1.5 dCi 90 CV EDC

  • Design9,00
  • Comfort8,00
  • Prestazioni8,00
  • Consumi9,00
  • Prezzo6,50
  • Pro Linea, motore, cambio, consumi
  • Contro Abitabilità posteriore
  • Voto Motori.it: 8,10

Renault Clio Ph2 INTENS Energy 1.5 DCI 90 EDC

Altre foto »

Tra le utilitarie di segmento B, quelle che ormai hanno preso le misure delle compatte degli anni '90, la Renault Clio è una delle protagoniste assolute del mercato. Merito di un design decisamente azzeccato, di motori in linea con le esigenze della clientela e di una qualità complessiva che è migliorata ulteriormente con il recente restyling. Abbiamo guidato la variante diesel da 90 CV accoppiata al Cambio automatico EDC a doppia frizione a 6 rapporti.

Estetica: piccoli ritocchi di stile

Deve essere stato veramente difficile per i designer della Renault intervenire sulla Clio, universalmente riconosciuta come una delle proposte stilisticamente più intriganti del segmento B. Così le novità derivanti dal restyling di metà carriera sono essenzialmente concentrate nei fari a LED e nelle cromature, all'anteriore, dove spiccano anche i nuovi alloggiamenti dei fendinebbia. La vista laterale è impreziosita dai cerchi in lega, mentre al posteriore spiccano nuovi gruppi ottici. Per il resto, troviamo l'equilibrio tra i volumi che contraddistingue la Clio e quell'accento sportivo enfatizzato delle bombature dei passaruota, dallo Spoiler posteriore e dalle maniglie delle portiere posteriori "annegate" nei montanti.

Interno: sempre connessi

L'abitacolo della Clio, rivista per affrontare la seconda metà della sua carriera commerciale, presenta una plancia dai materiali più raffinati in cui spicca la console centrale in nero laccato, con tanto di cromature, che racchiude lo schermo da 7 pollici del display del sistema d'infotainment R-Link, compatibile con gli smartphone di ultima generazione. Non cambia il disegno di fondo, che è ancora decisamente moderno ed originale. La strumentazione è un misto tra strumenti analogici e digitali, mentre l'abitabilità è di buon livello, soprattutto nella parte anteriore, dietro i passeggeri devono fare i conti con uno spazio che può essere influenzato dall'altezza di quelli che siedono davanti. Il bagagliaio è di 300 litri, quindi presenta una buona capacità di carico, che può essere ampliata fino a 1.146 litri.

Al volante: più confort con il cambio EDC

Il motore 1.5 dCi della Clio non è certo una novità, si tratta di un propulsore che valorizza al massimo i suoi 90 CV, grazie alla presenza del Cambio automatico a doppia frizione EDC, e garantisce una buona fluidità di marcia, assecondando il guidatore anche quando si adotta una condotta sportiveggiante. Certo, la comodità maggiore arriva nella guida in città, dove si può fare a meno della gamba sinistra, ma la scelta della trasmissione automatica non pregiudica i consumi, nell'ordine dei 20 km/l. Buono l'assorbimento delle sospensioni e anche l'assetto è ben studiato per garantire un valido compromesso tra confort e stabilità di marcia. Per i più sportivi c'è anche la versione da 110 CV, sempre con il 1.500 cc a gasolio, abbinata al cambio manuale, ma i 90 CV della vettura della nostra prova sono più che sufficienti per muovere con la necessaria agilità l'utilitaria della Losanga. D'altra parte, sono i 220 Nm di coppia a garantire una spinta valida già dai regimi più bassi, ed il Cambio automatico consente di avere un'erogazione senza vuoti anche quando si riprende da basse velocità. Comunque, anche la punta massima di 176 km/h indica che a 130 km/h si piò viaggiare senza grandi sforzi apparenti.

Prezzo: da 20.100 Euro

Con un listino di 20.100 Euro, la Clio della nostra prova non è certo a buon mercato, ma ha il surplus del Cambio automatico e una dotazione di tutto rispetto, che annovera accessori come l'Easy Access II, i fendinebbia a LED, i sensori posteriori, il sistema di rilevamento della pressione degli pneumatici, nonché l'infotainment con schermo da 7 pollici, i cerchi in lega da 16 pollici ed il cruise control. Chiaramente, alcuni accessori come il navigatore e la retrocamera diventano imprescindibili quando si affronta una spesa del genere, ma è chiaro che, attingendo alla lista degli optional, il costo finale subisce un inevitabile incremento.

Se vuoi aggiornamenti su RENAULT CLIO inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Valerio Verdone | 15 novembre 2016

Altro su Renault Clio

Nuova Renault Clio: primo contatto con il restyling 2016
Ultimi arrivi

Nuova Renault Clio: primo contatto con il restyling 2016

La rinnovata Clio si fa più bella con i nuovi proiettori C-Shape, ma migliora anche nella qualità degli interni e nella tecnologia.

Renault Clio R.S. 2016, la gamma si aggiorna
Ultimi arrivi

Renault Clio R.S. 2016, la gamma si aggiorna

Novità per la piccola supercar del marchio della Losanga, disponibile in abbinamento a due motorizzazioni e tre telai.

Renault Clio, in arrivo una nuova flotta per la Polizia
Curiosità

Renault Clio, in arrivo una nuova flotta per la Polizia

La Polizia di Stato riceverà nel suo parco auto una nuova flotta di 135 Renault Clio.