Maserati GranTurismo MC Stradale Centennial Special Edition, prova su strada

Al volante della Maserati MC Stradale dedicata al centenario, Granturismo perfetta per divertirsi su strada e pista.

Maserati GranTurismo MC Stradale Centennial Special Edition, prova su strada

Maserati GranTurismo MC Stradale Centennial

Design

9.50

Comfort

7.00

Prestazioni

9.50

Consumi

7.00

Prezzo

6.50

VOTO Motori.it: 7.90

Pro

Design, prestazioni, abitabilità

Contro

Prezzo

di Simonluca Pini

07 gennaio 2015

Al volante della Maserati MC Stradale dedicata al centenario, Granturismo perfetta per divertirsi su strada e pista.

La Maserati GranTurismo MC Stradale Centennial Special Edition incarna ogni caratteristica del marchio del Tridente. In una sola vettura troviamo una comoda granturismo perfetta per quattro adulti e una supercar capace di dare del filo da torcere a molte rivali in pista. Versione dedicata ai 100 anni del marchio Maserati, la GranTurismo MC Stradale Centennial Special Edition cattura l’attenzione di ogni passante grazie all’affascinante design ma soprattutto merito del suond emesso dal motore otto cilindri a V da 460 cavalli.

Maserati Gran Turismo MC Stradale Anniversario

Costruita nello storico stabilimento di via Ciro Menotti a Modena, la Maserati GranTurismo MC Stradale in questa versione speciale è un tripudio di componenti aerodinamici realizzati in fibra di carbonio, scelta che ha permesso di contenere il peso della vettura in soli 1700 chilogrammi. Tra gli elementi di spicco della versione protagonista della nostra prova troviamo i cerchi in lega da 20 pollici personalizzati con il tridente, battitacco con logo Centenario e interni personalizzati con pelle e carbonio. Una volta saliti a bordo della Maserati GranTurismo MC Stradale Centennial Special Edition si apprezza l’abbondante spazio a disposizione, in grado di caricare due persone alte 1.80 metri anche nei sedili posteriori.

Maserati MC Stradale Centennial: la scheda tecnica

Sotto il lungo cofano in fibra di [glossario:carbonio] batte la motorizzazione aspirata 4.7 otto cilindri da 460 cavalli, abbinato al cambio elettroattuato “MC Race Shift” a sei marce con schema transaxle. Dimenticatevi la fluidità di cambiata garantita dalla trasmissione ZF provata sulla Maserati Ghibli; il cambio della Mc Stradale conquista per la velocità con cui passa alla marcia successiva (solo 60 millisecondi) e mette a disposizione tre modalità: Automatic, Sport e Race, migliorando progressivamente risposta dell’acceleratore, sound dello scarico e sistemi di controllo dello slittamento. A frenare i 1700 chili di massa ci pensa l’impianto carboceramico ralizzato dalla Brembo con dischi da 380 mm x 34 mm e pinze a sei pistoncini mentre al posteriore troviamo dischi da 360 mm x 32 mm e pinze a quattro pistoncini.

Maserati MC Stradale 100° Anniversario: prova su strada e pista

Appena girata la chiave della Maserati Mc Stradale Centennial Special Edition inizia una vera sinfonia musicale, grazie al sound prodotto dal V8 aspirato. Su strada la Maserati Mc Stradale mostra un comfort inaspettato, merito di sospensioni studiate per l’uso agonistico senza però dover rinunciare all’uso quotidiano. Visto l’abbondante cavalleria sotto il cofano decidiamo di sfruttare tutto il potenziale della Maserati Mc Stradale 100° Anniversario all’interno dell’Autodromo di Modena. Dopo aver impostato il cambio su Race e staccato tutti i controlli scopriamo cosa è in grado di fare la Granturismo Modenese, rimanendo letteralmente impressionati dal perfetto mix tra telaio e motore. La Maserati GranTurismo MC Stradale Centennial Special Edition è una supercar che in pista richiede una buona conoscenza di guida ma è in grado di regalare emozioni uniche. Ovviamente l’eccellenza ha un prezzo: nel caso della vettura in prova si dovrà firmare un assegno superiore ai 160.000 euro.