Nuova Volvo XC90: connettività e tecnologia a bordo

Connettività e tecnologia diventano protagoniste a bordo della nuova Volvo XC90, il SUV svedese al debutto nei prossimi mesi.

Volvo XC90 2014, il sistema infotainment

Altre foto »

La nuova Volvo XC90 sarà un'auto fortemente orientata alla tecnologia, attingendo a piene mani da tutti i nuovi sistemi elettronici che vedono sempre più spesso le vetture diventare quasi l'estensione di tablet e smartphone, con app dedicate e funzioni di connettività e intrattenimento impensabili fino a qualche anno fa. 

Al centro del progetto infotainment per la Volvo XC90 c'è il sistema Sensus che include una nuova interfaccia pensata per essere gestita tramite lo schermo touch. Lo scopo è fornire un'interazione fluida ed evitare le distrazioni, come affermato dal costruttore svedese, e per questo si è pensato di sostituire con uno schermo capacitivo tutti i vari tasti che finora sono stati disposti in fila sulla console centrale. 

Da quello che all'apparenza sembra un tablet sistemato all'altezza degli occhi del conducente è possibile gestire numerose funzioni e regolare diversi parametri. Alcuni dati vengono proiettati nella parte inferiore del parabrezza, per essere letti da chi guida senza nemmeno dover voltare lo sguardo, mentre i comandi integrati sul volante si affiancano al sistema di controllo vocale per una pratica e sicura interazione. 

La disposizione dei comandi è stata studiata per fare in modo che le icone e i comandi più importanti siano sempre facilmente visualizzabili e attivabili con un tocco della mano. Lo schermo centrale presenta un'impostazione in cui le schermate sono impostate come se fossero dei "fogli" flessibili tra cui navigare, dando priorità, dall'alto in basso, alle informazioni di rilievo come le notifiche, i comandi per la navigazione e le funzioni per attivare i media e il telefono. 

L'aspetto multimediale assume un ruolo di primo piano sulla Volvo XC90, che sfrutta una connettività basata sul sistema Here e sul cloud di Ericsson. L'applicazione Connected Service Booking ricorderà al conducente di fare il tagliando, suggerendo perfino le date libere per prenotare l'appuntamento presso il riparatore, ma a seconda del mercato in cui la vettura sarà distribuita saranno offerte anche funzioni come la radio via Internet, lo streaming musicale, la navigazione sul Web, la possibilità di trovare il parcheggio e di pagarlo direttamente dalla vettura e la ricerca di ristoranti nella zona in cui si sta per arrivare. 

Inoltre, come già annunciato alcuni mesi fa, Volvo farà del SUV XC90 la prima vettura dotata di Apple CarPlay, la nuova tecnologia di Cupertino per l'auto che integra tutte le principali funzionalità dei vari iPad, iPhone e iPod nel sistema infotainment della vettura.

Se vuoi aggiornamenti su VOLVO XC90 inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Giuseppe Cutrone | 03 giugno 2014

Altro su Volvo XC90

Volvo studia un sistema di rilevamento canguri
Tecnica

Volvo studia un sistema di rilevamento canguri

La divisione australiana di Volvo ha iniziato la sperimentazione di un nuovo sistema di assistenza alla guida capace di evitare collisioni con i canguri.

Volvo: nuova frontiera per la guida autonoma
Tecnica

Volvo: nuova frontiera per la guida autonoma

Il sistema di guida autonoma IntelliSafe Auto Pilot di Volvo verrà sperimentato a Goteborg entro il 2017 da 100 automobilisti.

Nuova Volvo XC90 2015: prezzo da 52.500 euro
Ultimi arrivi

Nuova Volvo XC90 2015: prezzo da 52.500 euro

Al volante della "svedese" che sigla il passaggio alla nuova era di Casa Volvo. Iper tecnologica ed iper multimediale.