Volkswagen: la Golf24 debutta alla 24 Ore del 'Ring

450 CV, 540 Nm di coppia, un vistoso kit aerodinamico. Scende in pista la Golf più potente di sempre. Sarà l'anti - Porsche, SLS AMG e Audi R8?

Volkswagen Golf 24 per la 24 Ore del Nurburgring

Altre foto »

Questa volta, il tuning non c'entra. O meglio: l'elaborazione è finalizzata a un impiego "vero": la 24 Ore del Nurburgring. La maratona sul circuito della Nordschleife, che prenderà il via oggi alle 16, per concludersi domenica alla stessa ora, vedrà allo schieramento di partenza l'interessante Golf 24, l'ultima, in ordine di tempo - e la più "estrema" - delle elaborazioni ufficiali "made in Volkswagen Motorsport" che, in 35 anni, hanno interessato la Volkswagen più venduta nella storia del marchio di Wolfsburg.

Alla 24 Ore del Nurburgring saranno schierati tre esemplari della Golf 24: una sarà affidata a Peter Terting e Patrick Simon ("veterani" della 24 Ore); una seconda vedrà alternarsi al volante gli ex piloti di F1 Johnny Herbert e Mark Blundell; sulla terza sarà presente un pizzico di "tricolore": si tratta di Edoardo Mortara (quest'anno impegnato nel Dtm) che dividerà l'abitacolo con l'ufficiale VW René Rast.

La Golf 24 è stata sviluppata in breve tempo: pochi mesi per la realizzazione della vettura, dalla "carta" ai test in circuito, che sono iniziati a fine dicembre 2010. "Il nostro obiettivo è portare a termine la gara senza problemi rilevanti; se sarà così, per noi ci saranno buone possibilità di rientrare nei primi dieci posti dell'assoluta", annuncia Kris Niessen, direttore di Volkswagen Motorsport.

450 CV bastano?

La Volkswagen Golf 24 è la più potente evoluzione del modello che sia mai stata realizzata (anche superiore ai 400 CV sviluppati dalla GTI bimotore che prese parte alla Pikes Peak nel 1985). Sotto il cofano, infatti, è stata installata... una vecchia conoscenza: il 5 cilindri turbocompresso da 2,5 litri già montato sulla Audi TT Rs.

Di serie, l'unità eroga già 340 CV, che diventano 450 grazie all'elaborazione consentita dalle regolamentazioni Fia per la 24 Ore: aumentata la pressione del turbo, sostituito il gruppo bielle - pistoni - valvole, assi a camme ridisegnati, volano alleggerito, nuovo impianto di scarico (che - gioia per gli occhi del pubblico - mostra una spettacolare uscita laterale), rimappata l'Eprom della centralina.

La potenza massima erogata non è "enorme" (siamo, in ogni caso, su 4 volte di più rispetto alla prima Golf GTI 1.6, la ricercata MkI che debuttò nel 1976...). Va ricordato, tuttavia, che proprio le caratteristiche del tormentato e storico tracciato della Nordschleife potranno offrire una valida alleanza per le vetture dalle dimensioni "compatte", che fanno della trazione (in questo caso, la vettura viene equipaggiata con la trasmissione integrale permanente quattro) e dell'agilità i propri atout.

Una Golf "monstre" anche nell'estetica

A dispetto dei suoi 2 metri di larghezza (20 cm in più rispetto alla GTI di listino), la Golf 24 si annuncia comunque più agile se paragonata alle giunoniche dimensioni delle dirette concorrenti alla 24 Ore: Porsche 911 GT3 (fra cui, da segnalare, la GT3 R Hybrid 2.0), Mercedes SLS AMG e Audi R8.

Il corpo vettura ha, infatti, ricevuto un intero kit aerodinamico in carbonio - codolini passaruota dotati di feritoie di raffreddamento freni, un ampio splitter anteriore e, nella parte posteriore, un enorme alettone e un diffusore - completato da una serie di pannelli lisci al sottoscocca, realizzati per ottenere un migliore flusso aerodinamico nella parte bassa della vettura.

Alla 24 Ore anche le Scirocco 24 a metano

La maratona del Nurburgring vedrà al via anche due esemplari della Scirocco GT24 CNG, altra "vecchia conoscenza" per gli appassionati. Si tratta, infatti, degli esemplari della coupé di Wolfsburg alimentati a metano che avevano debuttato alla 24 Ore del 2009. Le vetture, alimentate con il 2 litri turbo derivato dall'unità montata di serie, funzionante a gas naturale, sviluppano 330 CV.

Uno dei due esemplari, caratterizzato da emissioni di CO2 ridotte dell'80% rispetto a una vettura di pari cilindrata e preparazione, sarà affidata a un team formato dai piloti VW che hanno vinto le ultime tre edizioni della Dakar: Giniel De Villiers e Carlos Sainz (che già avevano fatto coppia lla 24 Ore del 2009 sulla Scirocco 24), afiancati da Nasser Al-Attiyah. Pilota di punta della seconda Scirocco GT24 CG sarà Klaus Niedzwiedz.

Se vuoi aggiornamenti su VOLKSWAGEN GOLF inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Francesco Giorgi | 24 giugno 2011

Altro su Volkswagen Golf

Salone di Los Angeles: nuova Volkswagen e-Golf
Anteprime

Salone di Los Angeles: nuova Volkswagen e-Golf

Anche la versione elettrica di Golf si rinnova: 300 km di autonomia,tempi di ricarica ridotti e una nuova dotazione di bordo. Sarà in Europa nel 2017.

Volkswagen Golf 2017: le immagini del restyling
Anteprime

Volkswagen Golf 2017: le immagini del restyling

La Volskwagen Golf si concede un sapiente restyling che affina l’estetica della vettura e la riempie di sofisticate tecnologie multimediali.

Volkswagen Golf 2017: aspettando il restyling
Anteprime

Volkswagen Golf 2017: aspettando il restyling

Secondo i rumors ci saranno meno versioni e nuovi motorizzazioni.