E la Opel gioca al ribasso con la Corsa

Strategia aggressiva per la Casa tedesca che riduce di 1.500 euro il listino di tutta la gamma Corsa. Si parte da 7.800 euro con gli incentivi

E la Opel gioca al ribasso con la Corsa

di Lorenzo Stracquadanio

19 novembre 2009

Strategia aggressiva per la Casa tedesca che riduce di 1.500 euro il listino di tutta la gamma Corsa. Si parte da 7.800 euro con gli incentivi

Opel passa al contrattacco. Per rispondere alla concorrenza la Casa ha ritoccato al ribasso i prezzi di listino della Corsa: ben 1.500 euro in meno (pari al 12%) su tutta la gamma disponibile. Un taglio interessante che rende l’utilitaria di fatto una delle vetture meno costose del segmento, colpendo direttamente rivali come Volkswagen Polo e Fiat Punto Evo.

La riduzione effettuata da Opel inoltre non è legata agli incentivi statali per la rottamazione né solo su alcuni modelli che magari hanno avuto pochi riscontri sul mercato. Nello specifico quindi ci vogliono quindi 11.100 euro (7.800 con gli ecoincentivi) per portarsi a casa la Corsa ESPPlus 1.0 da 60 CV 3 porte, e 13.100 euro (senza incentivi) per versione ESPPlus 1.3 CDTI da 75 cv (anch’essa 3 porte).[!BANNER]

Le versioni Eco alimentate a GPL invece partono da 13.600 euro (Corsa ESPPlus 1.2 da 80 cv GPL Tech). Fra le peculiarità di questo modello spiccano testate, valvole e sedi valvole realizzate da Opel; un aspetto che consente di ottimizzare l’assemblaggio degli impianti a gas, allungando inoltre gli interventi di manutenzione fino a 30.000 km, come sulle motorizzazioni a benzina. La riduzione sui prezzi di listino della Corsa anticipa probabilmente un restyling della vettura, atteso per il prossimo anno.

No votes yet.
Please wait...