Opel Corsa-e e Mokka-e: più autonomia con la nuova edizione 2022

Le due “compact” elettriche di punta per il marchio di Russelsheim sono state aggiornate nei sistemi di climatizzazione, a livello di trasmissione e nelle dotazioni di pneumatici: tutti i dettagli.

Una serie di aggiornamenti tecnici, messi a punto da Opel, offre maggiore autonomia per Corsa-e e Mokka-e (premiate rispettivamente con il “Volante d’Oro” 2020 e 2021), configurazioni 100% elettriche della popolarissima “segmento B” e del B-Suv, presentate nel 2019 e nel 2020.

Si tratta, nello specifico, di un “restyling tecnico” che, illustrano i vertici di Russelsheim, permette una maggiore autonomia per entrambi i modelli, non soltanto nel ciclo medio ufficiale WLTP, ma anche nella guida di tutti i giorni.

Gli obiettivi di elettrificazione

Un programma dei upgrade che si riallaccia alle strategie di prossima e completa elettrificazione da parte di Opel (che per il 2024 prevede una lineup di modelli completamente elettrificata, e dal 2028 in Europa proporrà esclusivamente veicoli elettrici a batteria), in ordine all’ottimizzazione delle performance essenziali della nuova generazione di modelli, anche in rapporto a recenti “ritocchi” operati da altri marchi che fanno capo a Stellantis (come ad esempio DS 3 Crossback E-Tense, Peugeot e-208 e Peugeot e-2008).

Quanta strada percorrono con una ricarica

Nel dettaglio, e cifre alla mano, la percorrenza WLTP di Opel Corsa-e è stata aumentata a 359 km rispetto ai precedenti 329-337 km (circa il 7% in più, quindi); nel caso di Opel Mokka-e, l’autonomia con una ricarica raggiunge ora 338 km (a fronte di 328 km “pre-upgrade”).

Il “capitolato” delle modifiche

L’impostazione powertrain rimane invariata per entrambi i modelli: motore elettrico da 136 CV e 260 Nm alimentato da un pacco batterie agli ioni di litio da 50 kWh. L’evoluzione ha, nello specifico, riguardato soprattutto alcuni dei servizi di bordo e degli equipaggiamenti che assorbono più energia, ad iniziare dalle dotazioni “HVAC” (cioè riscaldamento, ventilazione e climatizzazione) e di trasmissione. L’efficienza della pompa di calore, che si incarica di riscaldare e raffreddare l’abitacolo e viene fornita di serie su Corsa-e così come su Mokka-e, è stata ottimizzata grazie ad un minore assorbimento energetico dalle batterie, a tutto vantaggio della percorrenza chilometrica con una singola carica. Miglioramenti che potranno essere apprezzati in particolar modo nei mesi invernali.

Ad incrementare l’autonomia intervengono anche un nuovo rapporto di trasmissione, ed il ricorso a pneumatici di classe A+ da 16” (adottati da Opel Corsa-e) e da 17” che equipaggiano Opel Mokka-e.

Altri contenuti