Ferrari: il CdA esamina i risultati del primo semestre

Il CdA di Maranello ha valutato il primo semsestre 2009: leggera flessione rispetto al 2008, ma crescono brand, Internet e servizi finanziari

Nei giorni scorsi il Consiglio di Amministrazione di Ferrari si è riunito attorno a un tavolo per fare il punto della situazione dopo i primi sei mesi di attività nel 2009. La riunione, alla presenza del numero uno del Cavallino Luca di Montezemolo, ha evidenziato come nel primo semestre di quest'anno siano state vendute 3.226 vetture (- 8% rispetto allo stesso periodo del 2008).

Un risultato che la Casa considera comunque positivo visto l'andamento negativo dei mercati mondiali e soprattutto alla luce del primo semestre 2008, anno record nella storia del Cavallino Rampante. Da non dimenticare inoltre che, nonostante siano state consegnate meno vetture, il market share di Ferrari è aumentato a livello mondiale di oltre il 10% raggiungendo la soglia complessiva del 32,8%.

Ecco qualche numero relativo a questo primo semestre: i ricavi sono stati di 891 milioni di euro (pari all'8% in meno rispetto allo stesso periodo dello scorso anno), mentre l'utile della gestione ordinaria è stato di 124 milioni di euro contro i 164 milioni dei primi sei mesi del 2008.

Questo risultato è stato condizionato nell'ordine dai minori volumi, dal mix di prodotto e dagli effetti del mercato dei cambi, ma compensato in parte dalle efficenze produttive, dalla riduzione dei costi della Formula Uno, e dalla migliore performance delle attività legate al brand (licensing e retail).

Il fatturato legato al marchio infatti è aumentato del 22,7% rispetto ai primi sei mesi del 2008. I Ferrari Store in tutto il mondo sono oggi 29, cui seguiranno nuove aperture nel 2010. Bene anche il nuovo sito web Ferrari.com, che ha raddoppiato gli accessi e le pagine visitate (nei primi tre mesi dal lancio del sito le pagine visitate sono state più di 20 milioni con quasi 10 milioni di visitatori unici) oltre che le vendite online.

Ottima anche la performance relativa ai servizi finanziari che hanno chiuso i primi sei mesi con un risultato operativo pari a 2,5 milioni di euro.

Nel corso dell'incontro il Presidente Montezemolo ha espresso infine la sua soddisfazione in merito alla nuova Ferrari 458 Italia, considerata dalla Casa di Maranello la Ferrari più innovativa di sempre. Una vettura che è stata protagonista della World Premiere, una serata riservata a un selezionato numero di clienti e collezionisti provenienti da tutto il mondo, in attesa del lancio ufficiale che avverrà in occasione del Salone di Francoforte.

Se vuoi aggiornamenti su FERRARI inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Lorenzo Stracquadanio | 09 settembre 2009

Altro su Ferrari

Ferrari 488 Challenge: versione racing da 670 cavalli
Motorsport

Ferrari 488 Challenge: versione racing da 670 cavalli

Presentata a Daytona la nuova Ferrari 488 Challenge da 670 CV: sarà impiegata nell'edizione numero 25 del monomarca di Maranello.

Ferrari: celebra i 70 anni con 70 livree speciali
Anteprime

Ferrari: celebra i 70 anni con 70 livree speciali

La Casa di Maranello proporrà 70 colorazioni per ognuno dei 5 modelli in listino

Ferrari: ricorso per la penalizzazione di Vettel nel GP del Messico
Motorsport

Ferrari: ricorso per la penalizzazione di Vettel nel GP del Messico

Il team di Maranello torna all’attacco in seguito alle vicende messicane