Motor Show di Bologna 2016: tutte le novità

Da Abarth a Toyota, ecco tutte le novità che vedremo al Motor Show 2016

Arrivato alla 40esima edizione, il Motor Show di Bologna ha aperto i battenti con circa il 70% percento dei costruttori presenti. Ecco tutte le novità attese ai padiglioni del quartiere fieristico di Bologna, a sottolineare una valenza sempre più trasversale per l'evento, che a fianco dei tradizionali appuntamenti fatti di spettacolo, esibizioni e motorsport propone un nutrito parterre di ultimi arrivi di mercato.

Abarth. Il marchio dello Scorpione non sarebbe potuto mancare a una kermesse, quale è il Motor Show, che da sempre abbina spettacolo, high performance e motorsport. E questi sono i modelli Abarth di punta alla rassegna di Bologna Fiere: 695 Biposto, 695 Competizione (disponibile ai test drive nella versione ACI Rally Italia Talent 2017), Abarth 124 Spider e Abarth 124 Rally, una "stradale", l'altra sviluppata dall'expertise di Squadra Corse Abarth specificamente per le corse su strada.

Alfa Romeo. Intorno all'attesa per il nuovissimo Suv Stelvio che ha suscitato grande scalpore nei giorni scorsi al Salone di Los Angeles, Alfa Romeo presenta al Motor Show 2016 tutto il proprio carattere di marchio rivolto alla sportività. Oltre a Giulia, che sarà presente con una rappresentanza di lineup guidata dalla nuova Veloce insieme alla Super con Pack Lusso, Alfa Romeo espone la "supercar in miniatura" 4C e la rinnovata Alfa Romeo Giulietta, nonché la MiTo Veloce da 170 CV.

Citroen. Riflettori puntati sulla novità più recente, ovvero la aggiornata Citroen C3, presentata lo scorso ottobre in anteprima mondiale al Salone di Parigi. Accanto alla nuova C3 MY 2017, Citroen è presente al Motor Show 2016 con la Cactus in serie speciale RipCurl - sviluppata in partnership con la celebre azienda specializzata in attrezzature per il surf - e con la Cactus Ouverture, esposta nelle scorse settimane all'Eicma 2016 di Milano quale esercizio stilistico di abbinamento fra un'immagine prettamente automobilistica e un "carattere" motociclistico ("Scrambler" nella fattispecie). Gli appassionati di motorsport possono ammirare, al Motor Show 2016, la Citroen C3 WRC, mentre la mobilità eco friendly viene rappresentata dalla simpatica "spiaggina" elettrica E-Méhari.

Dacia. Il marchio romeno che fa capo a Renault è presente, al Motor Show 2016, con la rinnovata Sandero (qui al debutto per l'Italia) e con la serie limitata Duster Black Shadow.

DR. A dieci anni dal debutto (il "battesimo del pubblico" avvenne all'edizione 2006), il marchio di Isernia fondato da Massimo Di Risio si presenta al Motor Show 2016 con una serie di novità che debutteranno nel 2017: quattro Suv capitanati dall'edizione restyling di DR5, la nuova "Sport Utility" compatta DR3, la DR4 (frutto della nuova partnership industriale avviata con il Gruppo cinese Jac) e la nuova "alto di gamma" DR6. Tranne DR4, tutti gli altri modelli rinsaldano l'alleanza srategica con Chery.

DS. Dal 2015 marchio autonomo che sottolinea l'immagine luxury di PSA, DS presenta al Motor Show 2016 la DS3 Cabrio in edizione Performance Black Special (1.6 THP 204 CV), l'anteprima nazionale della DS4 Crossback Matt che viene svelata in una esclusiva verniciatura arancione a effetto opaco, e la concept DS E-Tense, prototipo che porta in dote il know how maturato in Formula E. Disponibili ai test drive la DS3 PureTech 110 CV e cambio automatico, DS3 Performance e DS4 Crossback con il turbodiesel BlueHDi 180 CV.

Effeffe. Al Motor Show farà bella mostra di se la coupé "berlinetta" a meccanica Alfa Romeo, realizzata nel 2014 dalla Officine Fratelli Frigerio come vettura sportiva dichiaratamente ispirata alle linee italiane anni 50 ma sviluppata con una tecnica di abbinamento fra tecnologie di nuova generazione e un lavoro di "alta sartoria".

Fiat e Fiat Professional. Il marchio - guida di Fca si presenta in forze al Motor Show 2016. Lo stand Fiat espone la nuova serie speciale Fiat 500 Riva (presentata al Salone di Parigi), la gamma completa del baby - crossover Fiat 500X, la lineup Tipo (berlina due volumi - cinque porte, berlina tre volumi - quattro porte, e station wagon), la recentemente aggiornata Fiat Panda in edizione MY 2017, e la già classica Fiat 124 Spider. Riguardo a Fiat Professional, il marchio dedicato ai veicoli commerciali di Fca celebra il pickup Fullback recentemente eletto "Pickup dell'anno 2017" dai lettori della rivista francese "4x4 Magazine". Il nuovo Fullback sarà disponibile ai test drive, nell'area esterna 45, su una pista offroad allestita dalla Fif - Federazione Italiana Fuoristrada.

Ford. Chi volesse ammirare "dal vivo" la nuova supercar dell'Ovale Blu, non ha che da recarsi allo stand Ford del Motor Show: viene esposta, infatti, la Ford GT (equipaggiata con l'EcoBoost 3.5 V6 a doppio turbocompressore, da oltre 600 CV), erede della leggendaria Ford GT40, che quest'anno ha ottenuto la vittoria di categoria alla 24 Ore di Le Mans. "Emozioni sportive" anche da parte di Ford Mustang, di Ford Focus RS, e della gamma ST - Line (tutte disponibili anche ai test drive, nell'Area esterna 42); per gli enthusiast di fuoristrada, ci sarà la possibilità di provare Ford Edge, la nuova Kuga e il pickup Ranger.

Frangivento. La hypercar artigianale Asfané ("Non si può fare" in dialetto torinese) a propulsione ibrida, totalmente di fabbricazione italiana, esposta lo scorso giugno al Salone di Torino Parco Valentino, torna sotto i riflettori: al Motor Show 2016 sarà presentata la serie speciale HyperSportItalia, progettata specificamente per la rassegna di Bologna Fiere da un pool di quindici aziende italiane.

Jaguar. Il marchio di Coventry punta i riflettori, al Motor Show 2016, sul nuovo Suv-crossover F-Pace, disponibile in Italia in sei allestimenti (Pure, Prestige, Portfolio, R-Sport, S e First Edition), nonché sulla F-Type SVR, la nuova supercar del "Giaguaro".

Jeep. La novità di rilievo del marchio - simbolo per il fuoristrada "made in Usa", al Motor Show 2016, è rappresentata dalla Jeep Grand Cherokee in edizione Model Year 2017, qui in anteprima per l'Italia dopo il "tour" mondiale iniziato al Salone di New York e proseguito al Salone di Parigi. Lo stand Jeep alla kermesse bolognese ospita anche le due serie speciali (in edizione limitata) Renegade Desert Hawk e Cherokee Night Eagle II a completamento delle proposte "limited edition", oltre a Wrangler Rubicon quale massima espressione Jeep in termini di potenzialità offroad. Nell'Area 44 potranno essere provate, nei test drive, Jeep Wrangler Unlimited Rubicon e Jeep Renegade Trailhawk; spazio alle curiosità, infine, con l'esposizione del Truck Jeep, veicolo heavy duty che può trasformarsi in ponte con bascula a 45 gradi.

Lancia. Da tempo ai primi posti nelle vendite di segmento B in Italia (a dimostrazione che il marchio torinese avrebbe soltanto bisogno di una "spinta" strategica e di immagine), Lancia Ypsilon rappresenta la novità Lancia al Motor Show 2016: in esposizione la serie speciale Ypsilon Mya nella tinta carrozzeria Grigio Lunare.

Land Rover. Riflettori puntati sulla recentissima nuova generazione del Suv full - size Discovery, in anteprima per l'Italia: il nuovo Land Rover Discovery MY 2017 debutterà nella primavera del 2017. Accanto al nuovo Discovery, Land Rover espone al Motor Show 2016 Range Rover Vogue, Range Rover Sport, Range Rover Evoque Convertibile e Discovery Sport (le ultime tre disponibili ai test drive).

Maserati. Il modello del Tridente più atteso, al Motor Show 2016, è il nuovo Suv Levante, "Sport Utility" premium allestito sulla piattaforma derivata dal pianale di Maserati Ghibli e dall'immagine "ereditata" dalla concept Alfieri. GranTurismo, Quattroporte, GranSport e Ghibli MY 2017 completano il parterre Maserati alla rassegna di Bologna Fiere.

Mazzanti. La factory artigianale toscana fondata da Luca Mazzanti, ideale erede della tradizione motoristica del "Granducato" che ebbe Bizzarrini nel punto più elevato, è presente al Motor Show 2016 con la Evantra 771, primo esemplare di una nuova serie speciale: si presenta in una livrea che porta i colori dell'azienda e, sotto il cofano, sprigiona 771 CV.

McLaren. Il marchio di Woking è presente all'edizione 2016 del Motor Show con due vetture che fanno parte della esclusiva lineup "Sport Series" di McLaren: la 570S Coupé in livrea Ventura Orange e la 570GT in Onyx Black, quest'ultima esposta nella sede di Palazzo Zambeccari.

Mercedes. Spazio alle versioni high performance per Mercedes al Motor Show 2016: sono i modelli realizzati insieme ad Amg, factory di Affalterbach storica partner del marchio della Stella a Tre Punte. Si tratta di A45 Amg, C63 Coupé Amg e Amg GT di AMG Driving Academy Italia.

Mopar. La Divisione aftermarket di Fca - Fiat Chrysler Automobiles debutta ufficialmente al Motor Show di Bologna: lo specialista delle personalizzazioni per la gamma dell'"asse Torino - Detroit" espone una serie di accessori dedicati ad Alfa Romeo Giulietta e Giulietta Veloce, Fiat 500X e Fullback, Jeep Wrangler. Da segnalare l'anteprima di Wrangler Rubicon con l'esclusivo allestimento "Pack MoparONE", che comprende una serie di accessori e kit di rialzo già omologati "street legal".

Peugeot. Vernissage per l'Italia, al Motor Show 2016, per Peugeot 5008, il nuovo Suv "full size" che condivide l'immagine Sport Utility, il Peugeot i-Cockpit e tutte le tecnologie di assistenza alla guida con Peugeot 3008, ma rispetto a quest'ultima dispone di maggiori dimensioni. Al Motor Show, Peugeot espone anche il rinnovato 3008, l'altro Suv 2008 e la gamma trasversale GT Line, presente su 208, 2008, 308 berlina e SW, 3008 e 508 SW. Da segnalare, infine, la presenza di Peugeot 308 R HYbrid.

Pininfarina. Fra le concept più interessanti attese al Motor Show 2016, c'è Pininfarina H2 Speed, avveniristica hypercar a due posti (premiata come "Best Concept" al Salone di Ginevra) equipaggiata con un modulo powertrain a idrogeno fuel cell che sviluppa 503 CV e permette alla hypercar di raggiungere una velocità massima di 300 km/h totalmente a zero emissioni. La H2 Speed viene esposta nell'Area collettiva del Gruppo Carrozzieri e Progettisti ANFIA.

Renault. La "punta di diamante" della Marque à Losanges al Motor Show 2016 è la nuova Renault Twingo GT, equipaggiata con l'unità TCe turbo a tre cilindri da 898 cc che sviluppa ben 110 CV e 170 Nm di coppia massima, e che sarà esposta insieme alla "sorellina da rally" Twingo R1A. C'è poi attesa per altre novità: il Suv Koleos, la sportiva quattro porte Mégane Grand Coupé, la monovolume sette posti Grand Scénic e la versione a batteria potenziata Zoe ZE40 che permette fino a 400 km di autonomia.

La lineup Renault Sport, al Motor Show 2016, viene rappresentata da Twingo GT, Clio RS Trophy Energy TCe 220 EDC, Megane GT, Renault Sport RS01 e Clio Cup.

Smart. Il marchio che fa capo a Daimler - Benz porta, al Motor Show 2016, una delle ghiotte novità eco friendly di prossimo debutto: si tratta di Smart forfour Electric Drive, equipaggiata - al pari della "sorellina" fortwo Electric Drive - di un motore zero emissioni sincrono trifase da 81 CV, alimentato da batterie agli ioni di litio da 17,6 kWh, che assicura alla piccola quattro porte di Smart un'autonomia (ciclo NEDC) fino a 155 km e una velocità massima autolimitata di 130 km/h. Accanto alla nuova forfour Electric Drive, Smart sarà presente con l'intera gamma, compresa la fortwo "riveduta e corretta" da Brabus.

Suzuki. Debutterà a gennaio 2017, e per il momento è una delle novità più interessanti attese al Motor Show 2016: Suzuki Ignis, Suv "small" del marchio giapponese, viene presentato in anteprima nazionale alla rassegna di Bologna Fiere. Accanto al nuovo "baby - Sport Utility", Suzuki espone la serie speciale Jimny Shinsei ispirata alla classica LJ20 del 1970 e, allo stand del marchio (Padiglione 22), le novità di gamma, undici delle quali saranno disponibili ai test drive.

Toyota. C'è attesa, al Motor Show 2016, per il nuovo crossover C-HR equipaggiato con il modulo powertrain Full Hybrid di nuova generazione, e che sarà disponibile anche ai test drive. Lo stand Toyota propone, inoltre, la nuova edizione del pickup Hilux, la nuova Rav4 Hybvrid 4WD e la iconica Toyota Land Cruiser. Relativamente a Lexus, marchio alto di gamma di Toyota, si segnala l'esposizione "fuori Salone" (Palazzo Marsigli, fino al 4 dicembre) della coupé Lexus RC-F da 477 CV.

Le novità elettriche. Uno dei punti di forza fortemente voluti dagli organizzatori del Motor Show è un'immagine più trasversale dell'evento: non più soltanto emozioni, spettacolo e tanta potenza pura; lo spazio alle novità si esprime anche attraverso le proposte eco friendly. Ed ecco, all'edizione 2016 del Motor Show, a fianco delle proposte "green" (zero emissioni, ibride, ibride plug - in e fuel cell sperimentali), le novità elettriche a firma di Costruttori specializzati nelle nuove tecnologie ecosostenibili: su tutti, Tesla e Tazzari, il marchio italiano di quadricicli 100% elettrici.

Se vuoi aggiornamenti su MOTOR SHOW DI BOLOGNA 2016: TUTTE LE NOVITÀ inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Francesco Giorgi | 01 dicembre 2016

Vedi anche

Salone di Ginevra 2017: utilitarie alla riscossa

Ginevra 2017: utilitarie alla riscossa

Non solo crossover o supercar anche le utilitarie sono protagoniste al Salone di Ginevra.

Salone di Ginevra 2017: l

Le supercar di Ginevra

Sono tante le supersportive presenti sugli stand del Salone di Ginevra 2017.

Le ragazze del Salone di Ginevra 2017

Le ragazze del Salone di Ginevra 2017

Anche quest'anno al Salone di Ginevra insieme alle ultime novità auto troviamo come co-protagoniste le ragazze degli stand.