Rolls-Royce: dal 2040 solo modelli elettrici

Entro 10 anni verrà lanciato il primo modello di serie 100% elettrico firmato dalla nobile Casa britannica.

Rolls-Royce: dal 2040 solo modelli elettrici

Tutto su: Rolls-Royce

di Francesco Donnici

14 maggio 2018

Anche il più nobile dei brand automotive, ovvero la Rolls-Royce, ha comunicato l’intenzione di produrre in futuro solo modelli elettrici. Le sempre più restrittive norme anti-inquinamento stanno spingendo il marchio britannico verso una graduale elettrificazione della propria gamma che avrà il suo inizio entro 10 anni, ovvero quando sarà lanciato il primo veicolo 100% elettrico realizzato dalla Casa di Crewe.

Questa strada porterà Rolls Royce alla produzione di soli veicoli elettrici entro il 2040 secondo quanto dichiarato dal CEO del costruttore inglese, Torsten Müller-Ötvös, in occasione di un’intervista rilasciata al Financial Time. Nella medesima intervista, l’ad di Rolls ha tranquillizzato clientela ed appassionati del marchio, affermando che l’intenzione del marchio è quella di continuare ad offrire propulsori a 12 cilindri il più a lungo possibile.

Allo stesso tempo, l’amministratore delegato ha voluto sottolineare che l’elettrificazione ormai fa parte del futuro del settore automotive, inoltre la meccanica elettrica si addice molto ai modelli Rolls perché silenziosa, potente e con tanta coppia disponibile da subito. Ricordiamo che nel 2016, era stata svelata un prototipo elettrico e a guida autonoma Rolls Royce Vision 103EX Next 100, realizzato in occasione del centenario della Bmw.