Nuove motorizzazioni per Dacia

Dacia presenta nuovi motori benzina/Gpl e a bioetanolo per Logan e Sandero

Nuove motorizzazioni per Dacia

di Redazione

09 febbraio 2009

Dacia presenta nuovi motori benzina/Gpl e a bioetanolo per Logan e Sandero

.

Da quando è rinata sotto l’ala protettiva della Renault, Dacia ha dimostrato che si possono costruire auto robuste e funzionali, a prezzi davvero contenuti. Ora la Casa franco-rumena non si accontenta più e seguendo la tendenza “verde” del mercato automobilistico lancia sul mercato nuove motorizzazioni eco-friendly.

Le novità riguarderanno i modelli Sandero e Logan. Ci sarà un motore 1.4 da 75 CV a doppia alimentazione benzina/Gpl adottato da entrambie modelli, più un 1.6 sempre benzina/Gpl che equipaggerà, per adesso, solamente la Logan in versione berlina ed MCV.

Si potrà così beneficiare di tutti i vantaggi economici che offre il gas. Ma non solo: la propulsione a Gpl garantisce una riduzione della rumorosità del 60% rispetto ad un moderno motore diesel, mente restano invariati gli interventi di manutenzione, ogni 30.000 km o due anni, come su un motore tradizionale.

Un’attenzione particolare è stata anche rivolta alla sicurezza: il serbatoio del Gpl è costruito in acciaio e materiali compositi ad alta resistenza ed è equipaggiato con ben cinque sistemi di sicurezza per rispondere ai severi standard europei.

Altra novità è il nuovo propulsore 1.6 a bioetanolo da 90 CV adottato sulla Sandero. Questo carburante, anche se dalle nostre parti non ha ancora attecchito molto, oltre a prezzi competitivi, riduce gli inquinanti a valori davvero bassi. Con il bioetanolo ricavato dalla canna da zucchero ad esempio, distribuito regolarmente in Svezia, questo motore può arrivare ad emettere solamente 60 gr/km di CO2.

No votes yet.
Please wait...