Honda Insight: in Giappone è la più venduta. E’ la prima volta per una ibrida

La Honda Insight in cima alla classifica delle immatricolazioni giapponesi di Aprile: è la prima volta che in testa va una ibrida

Honda Insight: in Giappone è la più venduta. E' la prima volta per una ibrida

Tutto su: Honda Insight

di Redazione

12 maggio 2009

La Honda Insight in cima alla classifica delle immatricolazioni giapponesi di Aprile: è la prima volta che in testa va una ibrida

.

Due Honda ai vertici delle classifiche di vendita in Giappone è una di esse non è nientepopodimeno che una ibrida. È la prima volta in assoluto che una vettura di questo tipo guida la hit-parade delle immatricolazioni: davvero un segno dei tempi.

Lo rende noto la Japan Automobile Dealers Association, fornendo i dati di Aprile 2009. A cogliere la palma è la Honda Insight, immessa sul mercato interno a partire dallo scorso Febbraio e che ha ricevuto subito un’ottima accoglienza, grazie ai consumi da record – appena 4,4 litri per 100 km, con emissioni di CO2 di 101 g/km – e alla ottima abitabilità interna.

Escludendo le K-cars (le piccole “scatolette” tipicamente giapponesi con cilindrata inferiore a 660 cc) la ibrida giapponese ha siglato il record: in totale, nei primi tre mesi di commercializzazione, della Honda Insight sono stati venduti in Giappone 19.475 esemplari: 4.906 a Febbraio, 4.088 a Marzo e ben 10.481 ad Aprile.

In Italia, la vettura è stata presentata ufficialmente il mese scorso e anche nel nostro Paese è piaciuta subito molto; merito anche degli incentivi statali, che ne rendono abbordabile l’acquisto (con 16.400 euro, che scendono a 14.900 in caso di rottamazione di un Euro 0 o Euro 1, ci si può portare a casa la versione base “Elegance“).

La Insight, insomma, sta dando alla Honda parecchie soddisfazioni, che si sommano, sul mercato nipponico, al grande successo della Fit, da noi conosciuta come Honda Jazz.

La Fit è stata l’auto più venduta in Giappone nel 2008 e, fino a Marzo, quando è stata scalzata dalla consorella ibrida, guidava anche la classifica del 2009. Anche in questo caso si tratta di un record: è la prima volta che la Casa giapponese piazza due dei suoi modelli ai primi due posti delle auto più vendute sul mercato domestico.