Da Nissan nuovi taxi “black cab” a Londra

Nissan ha presentato il nuovo modello di taxi che sarà in servizio sulle strade di Londra accanto ai tradizionali LTI TX4 e al Mercedes Vito.

Da Nissan nuovi taxi "black cab" a Londra

di Giuseppe Cutrone

07 gennaio 2014

Nissan ha presentato il nuovo modello di taxi che sarà in servizio sulle strade di Londra accanto ai tradizionali LTI TX4 e al Mercedes Vito.

I tradizionali “black cab” gli iconici taxi di Londra diventati ormai veri e propri simboli della capitale britannica, parleranno un po’ di giapponese. Il gruppo Nissan, infatti, ha presentato il modello destinato ad integrare gli esemplari di LTI TX4 e Mercedes Vito usati dai 22.600 tassisti che quotidianamente percorrono le strade della metropoli. 

Il primo progetto basato sulla NV200 era stato in origine proposto nel 2012, ma è stato necessario apportare alcune modifiche richieste dagli inglesi, i quali non ritenevano perfettamente in linea con la tradizione dei “black cab” la soluzione messa a punto dal costruttore giapponese. 

I progettisti al lavoro presso la divisione Nissan di Paddington hanno ammorbidito le forme della carrozzeria, rendendo gruppi ottici e paraurti maggiormente somiglianti ai modelli in servizio da anni a Londra. 

Il risultato è una moderna Nissan NV200 ma al tempo stesso dall’aspetto vagamente retrò, realizzato presso lo stabilimento Nissan di Barcellona e capace di emettere 132 grammi al chilometro di CO2, oltre che di consumare 7,35 litri ogni 100 chilometri. 

Il nuovo taxi di Nissan diventerà ancora più rispettoso dell’ambiente dal 2015, quando è previsto il debutto sulle strade di una versione completamente elettrica.