Abarth 500: spot con Charlie Sheen per gli USA

Un nuovo spot per il lancio della 500 Abarth negli USA ha per protagonista l’attore Charlie Sheen in un simpatico parallelismo tra “bad boys”.

Abarth 500: spot con Charlie Sheen per gli USA

di Giuseppe Cutrone

04 marzo 2012

Un nuovo spot per il lancio della 500 Abarth negli USA ha per protagonista l’attore Charlie Sheen in un simpatico parallelismo tra “bad boys”.

Così potente da creare un piccolo terremoto, così potente da frantumare i vetri con il suono del suo motore: è questo l’inizio del nuovo spot che Fiat ha scelto per pubblicizzare sui media americani la Abarth 500 pronta allo sbarco negli USA, uno spot che sottolinea le qualità “cattive” del Cinquino rivisitato dal marchio dello Scorpione.

La 500 Abarth protagonista della pubblicità irrompe durante una festa scorrazzando per i corridoi di casa con alla guida l’attore Charlie Sheen, uno che in quanto a comportamenti da “bad boy” se ne intende, visti i suoi burrascosi trascorsi personali tra eccessi, riabilitazioni e condanne (nella clip si vede che porta il braccialetto elettronico dei carcerati).

D’altronde non è un caso che alla fine dello spot la scritta faccia esplicito riferimento ai “cattivi ragazzi”, tendando di paragonare il temperamento ribelle di Sheen con quello, altrettanto turbolento motoristicamente parlando, della 500 rivista da Abarth, un temperamento che si intravede anche nelle immagini ufficiali e che conquista subito la bellissima modella (Catrinel Menghia) già protagonista dello spot per il Super Bowl.

I 160 cavalli erogati dal 1.4 turbo della “pepata” compatta italiana hanno l’obiettivo di conquistare i clienti americani, cercando di rinforzare la posizione della 500 negli USA dopo che le vendite nei primi mesi di distribuzione non sembrano essere all’altezza di quanto i vertici Fiat avevano immaginato.