Nissan Qazana, la baby Qashqai

Con questo crossover concept dalle linee morbide presentato a Ginevra Nissan anticipa una possibile sorella minore della Qashqai

Nissan Qazana, la baby Qashqai

di Redazione

05 marzo 2009

Con questo crossover concept dalle linee morbide presentato a Ginevra Nissan anticipa una possibile sorella minore della Qashqai

.

Nissan Qazana fa la sua apparizione al Salone di Ginevra. Si tratta di un piccolo e divertente crossover, al momento allo stato di showcar. Un esercizio stilistico, che potrebbe però avere presto un seguito commerciale: è prevista la costruzione in Inghilterra, presso gli stabilimenti del Gruppo, a Sunderland, di una baby-Qashqai e tutto lascia presupporre che Qazana ne rappresenti lo stato embrionale.

Il concept Qazana, spiega Atsushi Maeda Chief Designer presso Nissan Design Europa, è un crossover intelligente, dotato di trazione integrale, maschile, agile e progettato per le difficili strade della città.

Le dimensioni compatte (4,060 m di lunghezza, 1,57 di altezza, 1,78 di larghezza per un passo di 2,53 metri) rendono Qazana ideale per il traffico cittadino e le insidie delle strade urbane i cui marciapiedi potrebbero non spaventare la generosa gommatura su cerchi in lega da 20 pollici.

Alla definizione del design partecipano tratti stilistici prelevati dai moderni SUV e dalle auto sportive; allo stesso tempo, elementi arrotondati, in particolare i passaruota ed il cofano, evocano il family feeling con i modelli crossover Nissan attualmente in produzione, Qashqai e Murano. I fari posteriori a boomerang, invece, sono una chiara reinterpretazione di quelli adottati dalla nuova 370Z.

Anche se a prima vista sembra essere una coupé, Qazana ha anche 2 piccole porte posteriori per facilitare l’accesso. Tutte le porte sono azionate elettricamente e, per motivi di sicurezza, la coppia posteriore può essere attivata solo successivamente a quella anteriore.

L’interno è stato concepito come una estensione delle linee esteriori, grazie ad una intelligente interazione tra materiali duri e morbidi. Invece di essere completamente avvolti nella pelle, per esempio, gli elementi della leggera struttura in fibra di carbonio sono messi in bella vista.

Il cruscotto è dominato da un grande schermo touchscreen montato centralmente che, oltre ad essere utilizzato per la navigazione e per le funzionalità “infotainment”, fornisce le informazioni sulla prossima generazione della trazione integrale elettronica ALL MODE che verrà adottata sulle future Nissan.