Michael Schumacher: iniziata la fase di risveglio

Il pilota tedesco inizia la fase di recupero dopo l’incidente di Meribel.

Michael Schumacher: iniziata la fase di risveglio

di Valerio Verdone

31 gennaio 2014

Il pilota tedesco inizia la fase di recupero dopo l’incidente di Meribel.

A circa un mese dal tragico evento di Meribel, dove una caduta sugli sci lo aveva seriamente messo in pericolo di vita, Michael Schumacher affronta la fase del risveglio. I medici hanno iniziato a ridurre gli anestetici al fine di farlo tornare cosciente.

Ovviamente, in questo momento il fenomeno di Kerpen deve rispondere agli stimoli basilari come aprire e chiudere gli occhi o stringere le mani. Si tratta di un processo decisamente complesso che può richiedere molto tempo. Ma la buona notizia, secondo la stampa francese, è che il 7 volte campione del mondo di F1 non sarebbe più in pericolo di vita.

Adesso, crediamo che sia inutile scomodare illustri luminari o fare delle ipotesi fantasiose per interpretare qualcosa che in questa fase non è interpretabile, in situazioni come questa ognuno reagisce in maniera differente e ci vorrà del tempo per capire se ci siano stati danni irreversibili o meno.

Per questo motivo ci limitiamo a fare gli auguri di una pronta guarigione a Schumacher, sperando che possa tornare quello di prima e che recuperi al 100%. D’altra parte è un pezzo di storia vivente del mondo dell’auto, una leggenda che ha dato tanto all’automobilismo ed ai tifosi della Ferrari e un personaggio che tutti stimano per le sue innegabili qualità al volante e la sua incredibile determinazione.

Proprio il suo modo di affrontare la vita a muso duro, di raccogliere le sfide, unito ad un fisico eccezionale, sarà determinante per superare anche l’ennesima sfida, la più difficile di tutte!