Saab: Youngman fa un’offerta d’acquisto

Dopo diversi tentativi andati a vuoto General Motors potrebbe accettare l’offerta del gruppo cinese interessata all’acquisto di Saab

Saab: Youngman fa un'offerta d'acquisto

di Simonluca Pini

20 aprile 2012

Dopo diversi tentativi andati a vuoto General Motors potrebbe accettare l’offerta del gruppo cinese interessata all’acquisto di Saab

Arriva dalla Cina l’ancora di salvezza per Saab. Secondo alcune indiscrezioni riportate dal quotidiano svedese Dagens Industri il costruttore cinese Zhejiang Youngman Lotus avrebbe offerto 357 milioni di euro per l’acquisto del marchio del Grifone e metterebbe sul tavolo un ulteriore investimento di oltre 500 milioni di euro per creare una nuova gamma di veicoli e riavviare la produzione nell’impianto svedese di Trollhattan, fermo da quasi 12 mesi.

Se l’operazione potrebbe risultare un affare conveniente per Youngman (oltre a Saab, acquisterebbe piattaforme di origine General Motors), la casa Pang Da vedrebbe invece persi i 45 milioni di euro versati nelle casse del costruttore svedese lo scorso anno. Il marchio cinese era prossimo all’acquisto nel 2011 ma il Governo di Pechino aveva bloccato l’operazione.

La notizia di una probabile vendita al gruppo Youngman è stata data dopo le accuse dell’ex CEO di Saab Victor Muller nei confronti di Guy Lofalk, l’amministratore nominato dal governo svedese per riorganizzare il marchio ed evitare il fallimento. Secondo l’ex numero uno di Saab, Lofalk e il suo staff dovrebbero restituire una parte dei loro compensi (pari a 1,2 milioni euro)  e risarcire i danni per il pessimo lavoro svolto.

No votes yet.
Please wait...