Lexus: annunciate le novità per il Salone di Tokyo 2017

Accanto alla ammiraglia LS, alla coupé alto di gamma LC, alle “compatte” berlina CT Hybrid e crossover NX, Lexus ha in serbo una concept: potrebbe trattarsi di un inedito modello high performance?

Lexus: annunciate le novità per il Salone di Tokyo 2017

Tutto su: Lexus

di Francesco Giorgi

03 ottobre 2017

L’edizione 2017 del Salone di Francoforte è appena andata in archivio: con l’approssimarsi della stagione invernale, l’obiettivo dei big player automotive si sposta ben al di fuori dei confini europei. Ed ecco le prime anticipazioni: dopo l’annuncio delle novità Suzuki, è Lexus in queste ore a fornire un primo dettaglio di ciò che sarà presentato all’imminente Salone di Tokyo (in programma per il pubblico dal 28 ottobre al 5 novembre), tradizionale terreno di caccia per le Case auto orientali.

Il marchio luxury di Toyota, “reduce” dalla première della rinnovata ammiraglia LS, svela un primo assaggio della propria presenza alla kermesse di Tokyo: e si tratta di un ampio ventaglio di novità. In totale, sono undici i modelli che faranno bella mostra di sé allo stand Lexus: fra questi, i vertici annunciano una “misteriosa” concept, sulla quale al momento le bocche sono cucite.

Ruolo d’onore sarà riservato alla quinta generazione di LS, che sta facendo il giro del mondo prima del debutto commerciale. Anticipata lo scorso marzo al Salone di Ginevra, successivamente esposta (nella declinazione F Sport) la scorsa primavera al Salone di New York, e – come detto – transitata nei giorni scorsi all’IAA 2017, Lexus LS sarà sul mercato europeo all’inizio del 2018. Per la berlina di alta gamma Lexus, ci saranno tre linee di allestimento: oltre alla “F Sport”, arriveranno le configurazioni “Luxury” ed “Executive” (ciascuna di esse porterà in dote una serie di equipaggiamenti rivolti ad un preciso target di clientela, più attenta al comfort la Luxury, maggiormente orientata alle finiture la Executive), e due unità motrici: 3.5 V6 TwinTurbo da 415 CV e 600 Nm di coppia massima (Lexus LS 500, alla cui declinazione “Executive” fanno riferimento le immagini messe a disposizione in queste ore da Lexus), e il modulo ibrido che abbina il V6 benzina con una coppia di motori elettrici alimentati da batterie al litio, per una potenza complessiva di 359 CV.

Accanto alla berlina LS, Lexus esporrà al Salone di Tokyo 2017 la coupé luxury LC, che rappresenta la declinazione elegantemente sportiva di LS: 4,77 metri di lunghezza su un “passo” di 2.870 mm, il disegno del tetto particolarmente ribassato e il parabrezza molto inclinato, cerchi in lega da 21”, assetto comprendente sospensioni a taratura specifica e trazione posteriore rappresentano gli atout della nuova coupé LC, che per l’Italia viene proposta con l’unità ibrida 3.5 V6 abbinato ad un motore elettrico, e dotata del dispositivo multifase Multi-Stage Hybrid System per l’adozione della coppia motrice ottimale in funzione delle condizioni di guida e di carico a bordo. La potenza complessiva è 360 CV.

Terza e quarta novità Lexus (ma non in senso assoluto: erano state presentate a Francoforte) sono le due proposte “compatte” del marchio giapponese CT Hybrid ed NX, berlina e crossover. Lexus CT Hybrid porta in dote una serie di aggiornamenti di dettaglio al corpo vettura, ma un corposo programma di restyling tecnico riguardo agli equipaggiamenti e ai sistemi di assistenza alla guida; un analogo “maquillage” è stato impostato sul crossover NX.

Resta la curiosità sui connotati della concept che Lexus ha in serbo per il Salone di Tokyo. Potrebbe essere una ulteriore versione high performance di LS, ma anche una inedita evoluzione del SUV RX: staremo a vedere.