Nuova Volkswagen Golf Gti Clubsport S: le immagini ufficiali

In queste ore, al Worthersee 2016, viene svelata la nuova Golf Gti Clubsport S, che con 310 CV è la Golf Gti più potente di sempre. Tutti i dettagli.

Volkswagen Golf Gti Clubsport S: immagini ufficiali

Altre foto »

Dopo le prime anticipazioni, ecco l'anteprima ufficiale. Volkswagen svela le immagini e le caratteristiche teniche della nuova Golf Gti Clubsport S, chiamata a un ambizioso ruolo: la Clubsport S è la Golf Gti più potente di sempre, grazie ai 310 CV sprigionati dal collaudato 2.0 Tfsi adeguatamente rivisto.

In attesa di vederla presentata all'imminente Wörthersee Meeting 2016, la annuale kermesse che richiama centinaia di enthusiast delle versioni speciali del Gruppo Vag - Volkswagen Audi provenienti da tutta Europa (il Wörthersee 2006 apre i battenti in queste ore), la nuova Golf Gti Clubsport S si è già resa protagonista di una impresa in sintonia con il proprio carattere indiscutibilmente racing: sul classico tracciato del Nürburgring ha "staccato" un tempo di 7'49"21 che le ha permesso di  detronizzare Honda Civic Type R dal ruolo di detentrice del miglior tempo sul giro alla Nordschleife fra le vetture a trazione anteriore.

La nuova Volkswagen Golf Gti Clubsport S, del resto, non nasce a caso: sviluppata in previsione di un importante anniversario (i quarant'anni dalla nascita di VW Golf Gti, la "compatta sportiva" più famosa e più venduta al mondo) e derivata, nella propria filosofia progettuale, dalla precedente Golf Gti Clubsport, la nuova Gti Clubsport S sarà "tirata" in 400 esemplari. Di questi, 100 resteranno in Germania, 150 attraverseranno la Manica alla volta della Gran Bretagna e i restanti 150 saranno destinati a un ristrettissimo club di appassionati di tutto il mondo. E c'è da giurare che tutti gli esemplari andranno esauriti in una manciata di ore, anche se il prezzo non è stato comunicato (più avanti si sapranno nuovi dettagli in merito al listino).

Relativamente all'impostazione del corpo vettura, la nuova Volkswagen Golf Gti Clubsport S rivela, come è logico attendersi, una spiccata parentela con la conosciuta Gti Clubsport, che si concretizza nell'adozione di uno specifico bodykit realizzato ad hoc. Le appendici aerodinamiche (invariate dalla Gti Clubsport) riguardano nuovi paraurti più ampi e dotati di prese d'aria di maggiori dimensioni. L'identità estetica della nuova Golf Gti Clubsport S si completa con la finestratura posteriore oscurata, gli specifici monogrammi "Clubsport S", il tetto in nero per tutti i colori carrozzeria previsti ("Deep Black", "Pure White" e "Tornado Red"), la fanaleria anteriore allo Xeno con luci di svolta e luci diurne a Led.

All'interno, l'abitacolo della nuova Volkswagen Golf Gti Clubsport S si segnala per la presenza, su ciascuna delle unità che saranno prodotte, di una targhetta che indica la numerazione progressiva di ogni esemplare, di sedili anatomici "a guscio" e gli elementi caratteristici di Golf Gti Clubsport: pomello della leva del cambio con design a pallina da golf e inserto in Alcantara, una linea rossa nelle cinture di sicurezza, listelli decorativi in design "Wabe 40" (plancia e pannelli porta) ed eleganti elementi decorativi Piano Black. Il volante sportivo viene rivestito anch'esso in Alcantara ed è impreziosito da un emblema "Gti" cromato, da cuciture rosse a contrasto e dalla classica "tacca" (in rosso) a "ore 12" che segnala la posizione di ruote diritte.

Fra le novità peculiari della Golf Gti Clubsport S, è da segnalare lo studio di un assetto tutto nuovo (chiamato "settaggio Nurburgring"), studiato secondo le particolarissime caratteristiche della Norschleife, che nei suoi quasi 23 km riassume una ampia varietà di condizioni stradali. Grazie alla possibilità di selezionare il profilo di guida e l'impostazione più adatta dell'assetto DCC configurabile in modo individuale attraverso il menu presente nel touchscreen collocato sulla plancia, la Gti Clubsport S aggiunge una nuova modalità di guida alle funzioni "Comfort", "Normal" e "Race".

Il peso, in funzione delle caratteristiche sportive della vettura, è stato ridotto rispetto alla "cugina" S grazie all'eliminazione dei sedili posteriori e degli strati isolanti, del piano di carico variabile, della cappelliera, dei tappetini e dei pannelli insonorizzanti al cofano motore, nonché all'adozione di una batteria di minori dimensioni, di un telaio ausiliario in alluminio sull'asse anteriore e alle campane dei freni in alluminio. Queste modifiche risultano in parte compensate dal montaggio dei cerchi in lega "Pretoria" da 19" con pneumatici Michelin da 235/35 ZR 19, dal DCC abbinato al differenziale XDS+, dalla barra duomi, dalla rete divisoria alle spalle dei sedili e della moquette presente nel vano posteriore; dati alla mano, tuttavia, il risparmio di peso in confronto alla Gti Clubsport risulta di circa 30 kg: la nuova Volkswagen Golf Gti Clubsport S denuncia 1.285 kg (a vuoto) sulla bilancia, che diventano 1.360 con conducente e bagagli.

Sotto il cofano della nuova Volkswagen Golf Gti Clubsport S è presente una vecchia conoscenza: il noto 2 litri Tfsi turbocompresso, qui "riveduto e corretto" dai tecnici di Wolfsburg sulla scorta dell'expertise maturato da Volkswagen negli impegni agonistici (e nella Tcr International Series in particolare), e abbinato al cambio manuale a sei rapporti.

Nel dettaglio, l'intervento operato dai tecnici VW ha riguardato la modifica dell'elettronica di gestione, l'adozione di una nuova pompa della benzina di maggiore portata e un nuovo impianto di scarico (il diametro a monte dei silenziatori misura 65 mm anziché 55 mm, in modo da ridurre la contropressione e ottenere un aumento di potenza; inoltre, in rilascio produce il simpatico scoppiettio dovuto al "backfire" che gli appassionati apprezzano particolarmente).

In termini di erogazione della potenza, il 1.984 cc Tsi della serie EA888 - che mantiene il collettore di scarico verso il turbocompressore raffreddato ad acqua e integrato nella testata, e un sistema di fasatura variabile delle valvole con doppia regolazione dell'albero a camme - che già viene adottato da Golf Gti e Golf R arriva a sviluppare, nella nuova Golf Gti Clubsport S, 310 CV e 380 Nm di coppia massima. Questi valori, uniti alla massa relativamente contenuta del corpo vettura, consentono a Golf Gti Clubsport S di raggiungere un rapporto peso / potenza di 4,15 kg/CV, valore senza dubbio buono.

Su strada, i valori prestazionali comunicati da Volkswagen per la nuova Golf Gti Clubsport S la pongono sullo stesso piano delle più performanti Gt: 260 km/h la velocità massima, 5,8 secondi l'accelerazione da 0 a 100 km/h.

 

Se vuoi aggiornamenti su VOLKSWAGEN GOLF inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Francesco Giorgi | 04 maggio 2016

Altro su Volkswagen Golf

Salone di Los Angeles: nuova Volkswagen e-Golf
Anteprime

Salone di Los Angeles: nuova Volkswagen e-Golf

Anche la versione elettrica di Golf si rinnova: 300 km di autonomia,tempi di ricarica ridotti e una nuova dotazione di bordo. Sarà in Europa nel 2017.

Volkswagen Golf 2017: le immagini del restyling
Anteprime

Volkswagen Golf 2017: le immagini del restyling

La Volskwagen Golf si concede un sapiente restyling che affina l’estetica della vettura e la riempie di sofisticate tecnologie multimediali.

Volkswagen Golf 2017: aspettando il restyling
Anteprime

Volkswagen Golf 2017: aspettando il restyling

Secondo i rumors ci saranno meno versioni e nuovi motorizzazioni.