Audi A1: appuntamento a Ginevra 2010

Sempre più fitte le indiscrezioni della nuova “piccola” dei Quattro Anelli: potrebbe debuttare già alla fine dell’anno prossimo

Audi A1: appuntamento a Ginevra 2010

di Francesco Giorgi

15 ottobre 2009

Sempre più fitte le indiscrezioni della nuova “piccola” dei Quattro Anelli: potrebbe debuttare già alla fine dell’anno prossimo

Altro che berline premium: per la Audi, il futuro sarà anche all’insegna del “piccolo è bello”. In questi giorni si stanno facendo sempre più insistenti le voci di corridoio a proposito della A1, la “minimal” della Casa di Ingolstadt che sembra avviarsi a passi da gigante verso il proprio debutto.

Per il momento (indiscrezioni a parte), si sa che la piccola dei Quattro Anelli (accreditata in partenza coma una possibile rivale di alcuni modelli del segmento B: Mini, BMW Serie 1 e Mercedes Classe A su tutti) sarà mostrata in anteprima al Salone di Ginevra del 2010. E’ lecito quindi pensare che la sua messa in commercio avverrà entro la fine dell’anno prossimo, e che il corpo vettura si baserà (più o meno) sul prototipo Metroproject che venne esposto a Tokyo nel 2007: in quell’occasione, si trattava di una concept a tecnologia ibrida, che montava il 1.4 TFSI turbocompresso all’anteriore accoppiato ad un propulsore elettrico da 30 kW.

E potrebbe essere questa una delle soluzioni possibili per la A1, assieme a una gamma di propulsori da 1,2 a 1,8 litri e a un’offerta piuttosto varia di carrozzerie, un po’ come sta facendo la BMW con la Mini. In sostanza, la Audi potrebbe pensare di proporre la A1 negli allestimenti berlina a tre e cinque porte, station wagon, crossover, coupé e roadster, oltre a una versione sportiva derivata dalla berlina 3 porte (che si chiamerebbe S1).

D’altro canto, non è un mistero che ad Ingolstadt si pensi ad ampliare il più possibile (e a tempi brevi) la gamma di modelli in listino: il “piano” è di diventare, entro il 2015, il primo marchio al mondo nel settore premium.

Non ci sono ancora voti.
Attendere prego...