Mazda3 i-stop ed MPS debuttano a Ginevra

A Ginevra Mazda presenta le versioni sportiva ed ecologica della Mazda3

Mazda 3

Altre foto »

Il Salone di Ginevra si avvicina e le case che parteciperanno iniziano a scoprire le proprie carte, Mazda presenterà al suo stand, in anteprima mondiale, due nuove versioni della 3, la berlina media da poco rinnovata che nella sua precedente versione ha venduto oltre due milioni di unità nel mondo.

Visti i volumi di vendita, la Mazda3 è un punto cardine nel listino del costruttore nipponico e conseguentemente Mazda ha deciso di dotare la sua media di due nuove versioni, una ecologica e l'altra sportiva.

 

Mazda3 i-stop

Il sistema i-stop è l'interpretazione di Mazda della soluzione start&stop, che ultimamente sta conquistando spazio nei listini europei dei principali costruttori, il dispositivo gestisce automaticamente l'accensione e lo spegnimento del motore durante le soste.

La versione i-stop è disponibile con un motore a benzina da 2.0 litri, denominato MZR 2.0 DISI (Direct Injection Spark Ignition) che grazie all'adozione dell'iniezione diretta riesce a garantire consumi ed emissioni inferiori, rispetto alla versione omologa ad iniezione indiretta.

 

Mazda3 MPS

Altra versione in anteprima mondiale è la MPS, attenta alle esigenze dei guidatori dal piede pesante. La Mazda 3 MPS è equipaggiata da un motore a benzina da 2300 cc turbo, anch'esso con iniezione diretta. L'estetica è caratterizzata da linee maggiormente marcate rispetto alle versioni più tranquille della 3, in cui spiccano il nuovo cofano motore, caratterizzato da una scenica presa d'aria e l'alettone posteriore.

La MPS è mossa dal propulsore che equipaggiava anche la precedente versione di punta della 3, eroga 260 CV e 380 Nm a 3000 giri/min, ma ora rispetta le normative Euro 5.

Se vuoi aggiornamenti su MAZDA inserisci la tua e-mail nel box qui sotto: