Cruise control

Cruise control Per cruise control si intende il sistema elettronico che consente la regolazione automatica della velocità di un veicolo. Il guidatore imposta una velocità di crociera ed il sistema la mantiene nel tempo, indipendentemente dalle condizioni del traffico e della strada in generale. Si tratta di una funzione molto utile nei tragitti lunghi e […]

Cruise control

di Redazione

05 aprile 2013

Cruise control

Per cruise control si intende il sistema elettronico che consente la regolazione automatica della velocità di un veicolo. Il guidatore imposta una velocità di crociera ed il sistema la mantiene nel tempo, indipendentemente dalle condizioni del traffico e della strada in generale. Si tratta di una funzione molto utile nei tragitti lunghi e su strade a veloce scorrimento come l’autostrada, mentre non è utilizzabile nei percorsi urbani, caratterizzati da frequenti frenate ed accelerazioni. Per mantenere la velocità impostata il cruise control agisce regolando e mantenendo l’apertura della farfalla dell’acceleratore. Il guidatore può aumentare o diminuire la velocità impostata utilizzando due pulsanti; se deve compiere una manovra di sorpasso, premendo sul pedale dell’acceleratore può usufruire della piena potenza anche se il cruise control è attivato (la velocità di crociera ritornerà quella impostata solo quando smetterà di accelerare). Per disattivarlo, basta premere leggermente il pedale del freno, quello della frizione o tirare il freno a mano (in caso di emergenza), inoltre il sistema smette di funzionare automaticamente in caso di attivazione di un sistema di sicurezza presente sul veicolo (VDC, ASR, ESP, ecc.) o di un guasto ai circuiti elettrici. Sono disponibili anche sistemi adattivi di controllo della velocità di crociera (vedi Adaptive Cruise Control, ACC), in grado cioè di rallentare autonomamente per mantenere la distanza di sicurezza dal veicolo che precede.