Bentley Continental GT Speed 2013: première al Salone di Mosca

Anteprima ufficiale al Salone di Mosca per la Bentley GT Speed 2013 da 625 CV e 330 km/h: la Bentley più potente di sempre.

Bentley Continental GT Speed 2013: nuove immagini

Altre foto »

Première moscovita per la Bentley più "cattiva" mai prodotta a Crewe. Nei prossimi giorni, la Continental GT Speed 2013 sarà esposta al Salone di Mosca, che aprirà i battenti mercoledì 29 agosto. Il debutto commerciale è previsto per ottobre 2012.

Come avevamo anticipato nelle scorse settimane, si tratta della GT più potente e veloce mai prodotta da Bentley. Basata sulla GT Speed precedente da 600 CV (presentata a Francoforte 2007), la Continental GT Speed 2013 rappresenta un ulteriore passo verso l'unicità.

Grazie al doppio turbocompressore applicato al classico V12 da 6 litri, una nuova mappatura delle centraline e all'alleggerimento dei componenti termici, la Continental GT Speed 2013 eroga 625 CV, 800 Nm di coppia e richiede 4 secondi per passare da 0 a 100 km/h. Il tutto si accompagna a un design che unisce grande eleganza e sportività, con accenni alle Bentley vincitrici tre volte alla 24 Ore di Le Mans fra gli anni 20 e 30.

 

Bentley GT Speed 2013: basteranno 625 CV?

In questa versione della supercoupé inglese il collaudato V12 da 6 litri a doppio turbocompressore e 4 valvole per cilindro è equipaggiato con un nuovo impianto di scarico a sfiato libero - una soluzione montata per la prima volta sulla Bentley Continental Supersports "Ice Speed Record" -  e con l'innovativo sistema di gestione ME17 (un "supercervello" elettronico che ottimizza in qualsiasi condizione di marcia la risposta dei turbocompressori e la gestione di coppia).

I dati dichiarati sono impressionati con il V12 che sviluppa 625 CV a 6000 giri/min e ben 800 Nm di coppia già a 2000 giri/min e che viene abbinato, per la prima volta, a un cambio ZF a 8 rapporti con leve al volante, a controllo istantaneo dell'accelerazione e dotato di modalità "Block Shifting", che consente l'immediato passaggio di marcia anche scalando più rapporti in un'unica "cambiata".

La trazione è integrale permanente, con ripartizione della coppia per il 60% al retrotreno e per il 40% all'avantreno. Le prestazioni sono eccezionali: velocità massima 330 km/h, 4 secondi nel passaggio 0 - 100 km/h e 9 secondi per l'accelerazione 0 - 160 km/h.

Per la prima volta, la Continental GT Speed viene equipaggiata con il sistema di recupero dell'energia nelle fasi di accelerazione e frenata. Questo, secondo i tecnici Bentley, abbinato al nuovo ZF a rapporti ravvicinati, permette un consumo a ciclo medio dichiarato di 14,5 litri per 100 km.

 

Bentley GT Speed: caratterizzazione unica

Tipico prodotto dell'understatement all'inglese, la Continental GT Speed 2013 cambia poco, nell'impostazione del corpo vettura, rispetto agli altri modelli della gamma Continental e alla precedente GT Speed. Le differenze più evidenti riguardano il montaggio di calandra a nido d'ape brunita, ampie griglie anteriori, dal disegno "a rete", in acciaio inox. I cerchi da 9.5x21, con disegno a 10 razze sdoppiate, montano pneumatici da 275/35 ZR 21. Al posteriore, si notano i nuovi terminali di scarico a rifinitura rigata, abbinati alle cornici cromate per la fanaleria.

All'interno, l'elemento che risalta di più, nella profusione di pelli pregiate e rifiniture in alluminio (o, a scelta, in carbonio) sono i pannelli in alluminio "a rosette" per la plancia portastrumenti, la consolle centrale e la porzione di cruscotto destinata al passeggero anteriore. Per i più smaliziati, l'omaggio alle 4,5 Liter e "Blower" Bentley che vinsero tre volte a Le Mans con i "Bentley Boys" è chiaro.

Questa rifinitura è disponibile in due tonalità: alluminio chiaro e alluminio scuro. A scelta, è possibile ottenere i pannelli cruscotto, consolle centrale e tettuccio in fibra di carbonio (un allestimento che riporta la memoria alle più recenti vittorie Bentley alla 24 Ore).

I rivestimenti per l'abitacolo della Continental GT Speed 2013, disponibili in 17 combinazioni di colore (compresa una nuova cucitura a contrasto) mostrano l'esclusiva specifica Mulliner Driving: pelle traforata e trapuntata a rombi per i sedili, pannelli porta e pannelli laterali posteriori, imperiale a rifinitura goffrata. 

Se vuoi aggiornamenti su BENTLEY CONTINENTAL GT inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Francesco Giorgi | 27 agosto 2012

Altro su Bentley Continental GT

Bentley Continental GT 2018: aspettando la nuova generazione
Anteprime

Bentley Continental GT 2018: aspettando la nuova generazione

La nuova Continental GT condividerà il pianale MSB con Panamera; motori aggiornati, e potrebbero arrivare anche la ibrida plug - in e la turbodiesel.

Bentley Continental GT by Peter Blake: all
Eventi

Bentley Continental GT by Peter Blake: all'asta a Goodwood

La Bentley che sarà battuta all'asta benefica Bonhans al Goodwood Festival of Speed porta la firma di uno dei maggiori esponenti della Pop Art.

Bentley Continental GT Speed 2016: pronta al debutto
Anteprime

Bentley Continental GT Speed 2016: pronta al debutto

Leggermente aggiornata nel corpo vettura e con 7 CV in più che portano il V12 biturbo 6.0 a 642 CV, GT Speed viene anticipata dalla "Black Edition".