La nuova Mini sarà anche a cinque porte?

Mini starebbe pensando a una versione a cinque porte per la nuova generazione del modello.

Mini Model Year 2011

Altre foto »

La nuova generazione della Mini dovrebbe debuttare ufficialmente al Salone di Parigi di settembre. Alcune indiscrezioni, a pochi mesi dalla presentazione, indicano che la terza generazione della Mini sarà commercializzata anche in versione cinque porte, e non più solo a 3 porte. 

Si tratterebbe di una piccola rivoluzione che metterebbe la nuova Mini alla pari con altre rivali premium (in primis la A1 Sportback) offrendo maggiori accessibilità e flessibilità.

Le voci si basano su alcuni avvistamenti che hanno visto protagonista una Mini Cooper in prova, impegnata durante i consueti test su strada necessari alla messa a punto di un modello prima della commercializzazione. 

L'aggiunta delle portiere posteriori potrebbe essere dovuta alle critiche che sono state mossa verso la Mini negli USA, dove molti automobilisti, tradizionalmente poco avvezzi a veicoli di dimensioni così contenute, hanno lamentato una certa ristrettezza del corpo vettura e notevoli difficoltà d'accesso alla zona posteriore.

 

Se vuoi aggiornamenti su MINI MINI inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Giuseppe Cutrone | 30 maggio 2012

Altro su MINI MINI

MINI Cooper Cabrio: la prova su strada
Prove su strada

MINI Cooper Cabrio: la prova su strada

Al volante della scoperta inglese si può guidare il fascino e il carisma della "piccola" sportiva, cresciuta molto rispetto al passato.

Mini Seven: nuova serie speciale al Salone di Parigi
Anteprime

Mini Seven: nuova serie speciale al Salone di Parigi

Ispirata alla storica Austin Seven del 1959, la nuova Mini Seven sarà esposta a Parigi insieme alle altre novità del marchio di Oxford.

Mini John Cooper Works Cabrio by AC Schnitzer
Tuning

Mini John Cooper Works Cabrio by AC Schnitzer

Dopo la JCW esposta all'Essen Motor Show 2015, AC Schnitzer presenta la "sorella" Cabrio di recente debutto: immagine più aggressiva e 35 CV in più.