La Golf 7 debutta al Salone di Parigi 2012?

La Nuova Volkswagen Golf 7 potrebbe debuttare al prossimo Salone di Parigi, poco dopo il lancio della nuova Audi A3.

La Golf 7 debutta al Salone di Parigi 2012?

Tutto su: Volkswagen Golf

di Francesco Donnici

20 gennaio 2012

La Nuova Volkswagen Golf 7 potrebbe debuttare al prossimo Salone di Parigi, poco dopo il lancio della nuova Audi A3.

Secondo indiscrezioni trapelate in queste ore, la Volkswagen Golf 7 potrebbe vedere la luce durante il prossimo Salone di Parigi 2012 (29 settembre – 14 ottobre).

Il progetto sarebbe già in una fase molto avanzata, inoltre la terza generazione dell’Audi A3, con cui condividerà pianale e buona parte della meccanica, debutterà nel mese di marzo in occasione del Salone di Ginevra 2012, ovvero pochi mesi prima della Golf VII. Se i ritmi serrati del Gruppo Volkswagen dovessero essere confermati, potremmo vedere su strada la nuova generazione della Golf, già a partire dai primi mesi del 2013.

Realizzato da Walter De Silva, il design della Volkswagen Golf 7 sarà un punto di incontro tra continuità con il passato e modernità delle forme. Secondo il designer italiano, la nuova media do Wolfsburg dovrà segnare un netto passo in avanti rispetto alla sesta generazione, troppo simile alla Golf V, ma nello stesso tempo dovrà conservare il tipico DNA che ha caratterizzato la storia del più importante modello della Casa tedesca, rendendola immediatamente riconoscibile al pubblico. Dopo le declinazioni a tre e a cinque porte, la Volkswagen Golf 7 sarà realizzata anche in una comoda versione station wagon e in una giovanile variante cabriolet. Per quanto riguarda quest’ultima non si esclude la scelta di un tetto in metallo ripiegabile, al posto dell’attuale copertura in tela multistrato.

Per il momento le uniche certezze riguardano l’utilizzo della piattaforma modulare MQB che verrà adottata su moltissimi modelli della galassia Volkswagen. Per quanto riguarda i propulsori, il Costruttore teutonico continuerà a percorerre la strada del downsize con l’utilizzo del motore a benzina 1.4 litri TSI, declinato nelle potenze da 110 a 170 CV e dei propulsori diesel TDI da 1.6 litri e 1.9 litri. Non mancheranno ovviamente le versioni più spinte rappresentate dalla mitica Golf GTI e dall’estrema Golf R.