India: in arrivo l’auto low cost da 1.925 euro

Il costruttore indiano Bajaj ha presentato la RE 60, un’auto low cost da 1.925 euro che dovrebbe essere venduta entro la fine del 2012.

India: in arrivo l'auto low cost da 1.925 euro

di Andrea Barbieri Carones

04 gennaio 2012

Il costruttore indiano Bajaj ha presentato la RE 60, un’auto low cost da 1.925 euro che dovrebbe essere venduta entro la fine del 2012.

In tempi di crisi economica e di tasse e imposte alle stelle, ecco una nuova auto low cost che potrebbe rivoluzionare il settore delle city car. La novità arriva dall’India, dove il costruttore Bajaj ha sfruttato i riflettori del Salone di Nuova Delhi per presentare una vettura da 1.925 euro, vale a dire 175 euro in meno della rivale Nano, che la Tata ha comunque difficoltà a commercializzare.

Questa nuova auto, la RE 60, ha comunque posto per 4 persone ed è supereconomica anche per quanto riguarda i consumi: il motore da 200 cc e con poco più di 20 CV non vincerà di certo in ripresa e potenza ma garantisce un consumo di appena 1 litro di benzina ogni 35 chilometri, emettendo  60 g di CO2 al chilometro con una velocità massima di 70 km/h, sufficienti per spostarsi nel caotico traffico indiano e in quello della maggior parte delle città italiane.

Fatto sta che questa che è l’auto più economica al mondo entro la fine dell’anno irromperà sui mercati indiani e internazionali dopo circa 4 anni di prove e sperimentazioni per le quali erano stati presi contatti con il gruppo Renault-Nissan, con il quale si voleva avviare una sinergia per produrre auto low cost: il gruppo franco-nipponico aveva rinunciato dopo che erano sorte delle divergenze sul prezzo finale della vettura e sulle sue caratteristiche tecniche.

Secondo Bajaj, il target di riferimento è quello degli utilizzatori di mini car a 3 ruote diffuse soprattutto in Sri Lanka, Paese nel quale una grossa fetta di queste auto potrebbe essere destinata.